Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Sicurezza in strada e a scuola: gli interventi a Ostra

Sistemati tre degli incroci più pericolosi, per poi dialogare con la Provincia su altre due aree da rivedere, mentre sulla Biancaneve arrivano contributi regionali

La scuola dell'infanzia "Biancaneve" di Ostra
La scuola dell'infanzia "Biancaneve" di Ostra

OSTRA – Miglioramento della sicurezza stradale e scolastica. Questo l’obiettivo di alcuni degli ultimi interventi di manutenzione che l’Amministrazione Storoni ha portato a compimento in paese, in linea con quanto stabilito con il piano regionale per l’edilizia scolastica e dalle ultime norme sulla viabilità.

In particolare, per la sicurezza stradale si sono appena conclusi i lavori di manutenzione straordinaria dell’impianto semaforico che regola l’intersezione tra viale Matteotti, via De Gasperi e via Brodolini. Si tratta questo del terzo dei cinque incroci da sistemare – con circa 35.000€ complessivi investiti per i primi tre – per migliorare la sicurezza di pedoni e automobilisti: il percorso era stato avviato al viale della Madonna della Rosa e proseguito all’intersezione tra via San Gregorio e l’Arceviese.

Con la Provincia di Ancona è stato inoltre avviato il dialogo sui problemi della viabilità in via Montalboddo nell’intersezione con via Santa Maria Apparve e in largo XXVI Luglio. L’obiettivo è superare la scarsa visibilità in alcuni tratti dell’area ed evitare il lunghissimo attraversamento pedonale di più di trenta metri che non garantirebbe l’adeguata sicurezza.

Più complessa la situazione della scuola dell’infanzia Biancaneve, dove molte attività si sono susseguite a causa delle infiltrazioni, per migliorarla energeticamente, acusticamente e per soddisfare le accresciute necessità didattiche. Nel bilancio 2015 si sono trovati 42.000 € per efficientare la struttura, impermeabilizzare la copertura e tinteggiare esternamente il blocco centrale. Altri 10.765 euro sono stati impiegati per la verifica di vulnerabilità sismica, a cui son seguiti due progetti per l’installazione di pannelli, teli acustici e per la tinteggiatura interna (10.106 € completamente sostenuti da contributo regionale); e per la realizzazione di due nuove aule e la sostituzione del portone di accesso (importo di circa 20.000€).
Per quanto riguarda l’adeguamento sismico e la sicurezza, sono stati accantonati 22.949 euro per la progettazione definitiva – esecutiva sostenuta dal contributo M.I.U.R. di 11mila euro.
Una serie di progetti e interventi messi in campo dall’Amministrazione Storoni e per cui è arrivato il plauso dalla lista civica Vivere Ostra.