Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Sicurezza, la polizia chiude un locale a Senigallia

Si tratta di un esercizio in Strada della Bruciata. Dai controlli sono emerse gravi carenze sia sotto il profilo autorizzatorio che in materia di prevenzione incendi

SENIGALLIA- La polizia ha riscontrato gravi carenze in materia di sicurezza pubblica e di prevenzione incendi in un locale sito in Strada della Bruciata.

Le gravi violazioni riscontrate hanno dunque determinato la necessità che venisse imposta la sospensione dell’attività al gestore che non potrà più proseguire l’attività, salvo avviare le procedure per la regolarizzazione della posizione in materia di prevenzione incendi ed autorizzatoria.

I controlli sono stati effettuati nella notte tra venerdì e sabato dal personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Senigallia, congiuntamente al personale del Comando Vigili del Fuoco di Ancona e dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Ancona e si inseriscono nell’ambito delle più ampie attività di controllo finalizzate alla complessiva verifica sul rispetto delle prescrizioni in materia di sicurezza dei locali pubblici in cui si svolgono attività sottoposte al rilascio della licenza conforme alla normativa imposta dal testo unico di pubblica sicurezza e in materia di tutela dei lavoratori.

Tre i locali su cui la polizia ha acceso i riflettori: nel corso dei controlli sono state identificate complessivamente 100 persone, tra personale lavorante e clienti.

Nel locale di Strada della Bruciata sono emerse gravi carenze sia sotto il profilo autorizzatorio che in materia di prevenzione incendi. Durante i controlli si è accertato infatti che il locale esercitava l’attività di pubblico spettacolo utilizzando un titolo difforme da quello tassativamente previsto dalla vigente normativa in materia di pubblica sicurezza, anche in relazione alla capienza massima prevista di spettatori.

Diverse anche le carenze in materia di prevenzione incendi. Il personale del lavoro si riserva di effettuare ulteriori accertamenti per riscontrare eventuali irregolarità.  Tali attività di verifica, costantemente svolta dagli organi di controllo, proseguiranno in modo incessante al fine di assicurare che le attività all’interno dei locali pubblici, si svolgano nell’osservanza della disciplina vigente, in materia di pubblica sicurezza, predisposta a tutela della incolumità degli avventori, nonché a tutela della sicurezza dei lavoratori impiegati evitando forme di sfruttamento o di impiego irregolare.