Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia, sette commissioni consiliari: ecco i componenti

Presidenti e vice saranno scelti autonomamente da ogni singolo organismo. Eletti anche i 12 consiglieri che faranno parte assieme a Olivetti dell'assise dell’Unione dei Comuni Le terre della marca sènone

Il consiglio comunale di Senigallia
Il consiglio comunale di Senigallia, novembre 2020

SENIGALLIA – Con la nuova seduta del consiglio comunale di Senigallia di giovedì 19 novembre sono state istituite le sette commissioni consiliari permanenti con i relativi componenti ad esse assegnati e le materie attribuite. All’ordine del giorno anche l’elezione dei consiglieri che faranno parte dell’assise dell’unione dei comuni.

Le commissioni consiliari, in base alle scelte di maggioranza e minoranza, sono così suddivise: la prima commissione si occuperà di affari istituzionali e generali – personale e risorse umane – statuto – regolamenti – partecipazione e trasparenza amministrativa – rapporti con enti e istituzioni – polizia locale. Sarà composta da Luigi Rebecchini (Forza Italia – Civici per Senigallia), Filippo Crivellini e Angelica Brescini (Lega), Marcello Liverani e Davide Da Ros (Fratelli d’Italia), Alessandra Barucca (La Civica), Chantal Bomprezzi, Rodolfo Piazzai (Partito Democratico), Lorenzo Beccaceci (Vivi Senigallia), Gennaro Campanile (Amos Senigallia), Stefania Pagani (Vola Senigallia), Enrico Pergolesi (Diritti al Futuro) e Mohamed Malih come consigliere straniero aggiunto.

La seconda delle 7 commissioni consiliari di Senigallia, che ha competenze su urbanistica e tutela del territorio – infrastrutture – assetto idrogeologico e del territorio – frazioni – lavori pubblici – protezione civile – ambiente e politiche agricole, avrà al suo interno i seguenti commissari: Luigi Rebecchini (Forza Italia – Civici per Senigallia), Filippo Crivellini e Floriano Schiavoni (Lega), Massimo Montesi e Davide Da Ros (Fratelli d’Italia), Alessandra Barucca (La Civica), Chantal Bomprezzi e Dario Romano (Partito Democratico), Lorenzo Beccaceci (Vivi Senigallia), Gennaro Campanile (Amos Senigallia), Stefania Pagani (Vola Senigallia), Enrico Pergolesi (Diritti al Futuro) e Mohamed Malih come consigliere straniero aggiunto.

La terza commissione (gestione rifiuti ed economia circolare – mobilità e viabilità – energia e fonti rinnovabili – trasposto pubblico e privato) sarà composta da Luigi Rebecchini (Forza Italia – Civici per Senigallia), Floriano Schiavoni e Angelica Brescini (Lega), Silvia Tomassoni e Davide Da Ros (Fratelli d’Italia), Daniela Antonelli (La Civica), Ludovica Giuliani e Rodolfo Piazzai (Partito Democratico), Lorenzo Beccaceci (Vivi Senigallia), Gennaro Campanile (Amos Senigallia), Stefania Pagani (Vola Senigallia), Enrico Pergolesi (Diritti al Futuro) e Mohamed Malih come consigliere straniero aggiunto.

Nella quarta commissione specifica per turismo – cultura e beni culturali – marketing territoriale – sport – politiche del gemellaggio e delle relazioni internazionali sono confluiti Luigi Rebecchini (Forza Italia – Civici per Senigallia), Andrea Carletti e Lucia Pucci (Lega), Marcello Liverani e Silvia Tomassoni (Fratelli d’Italia), Alessandra Barucca (La Civica), Ludovica Giuliani e Dario Romano (Partito Democratico), Lorenzo Beccaceci (Vivi Senigallia), Gennaro Campanile (Amos Senigallia), Stefania Pagani (Vola Senigallia), Enrico Pergolesi (Diritti al Futuro) e Mohamed Malih come consigliere straniero aggiunto.

Per la quinta commissione che si occupa di pubblica istruzione e formazione – università – politiche giovanili – politiche del lavoro sono stati nominati Anna Maria Bernardini (Forza Italia – Civici per Senigallia), Lucia Pucci e Angelica Brescini (Lega), Massimo Montesi e Silvia Tomassoni (Fratelli d’Italia), Andrea Ansuini (La Civica), Chantal Bomprezzi e Margherita Angeletti (Partito Democratico), Lorenzo Beccaceci (Vivi Senigallia), Gennaro Campanile (Amos Senigallia), Stefania Pagani (Vola Senigallia), Enrico Pergolesi (Diritti al Futuro) e Mohamed Malih come consigliere straniero aggiunto.

Di bilancio – finanze – programmazione economica – patrimonio – politiche comunitarie e progettazione europea – innovazione tecnologica e digitale – sviluppo economico – commercio – artigianato si occuperanno i neo eletti consiglieri della sesta commissione, tra cui Anna Maria Bernardini (Forza Italia – Civici per Senigallia), Floriano Schiavoni e Andrea Carletti (Lega), Marcello Liverani e Davide Da Ros (Fratelli d’Italia), Daniela Antonelli (La Civica), Ludovica Giuliani e Dario Romano (Partito Democratico), Lorenzo Beccaceci (Vivi Senigallia), Gennaro Campanile (Amos Senigallia), Stefania Pagani (Vola Senigallia), Enrico Pergolesi (Diritti al Futuro) e Mohamed Malih come consigliere straniero aggiunto.

L’ultima delle commissioni consiliari, in ordine numerico ma non certo per importanza, è la settima che ha competenze su diritti civili – welfare – pari opportunità – servizi alla persona – sanità: se ne occuperanno Anna Maria Bernardini (Forza Italia – Civici per Senigallia), Lucia Pucci e Andrea Carletti (Lega), Massimo Montesi e Silvia Tomassoni (Fratelli d’Italia), Andrea Ansuini (La Civica), Margherita Angeletti e Rodolfo Piazzai (Partito Democratico), Lorenzo Beccaceci (Vivi Senigallia), Gennaro Campanile (Amos Senigallia), Stefania Pagani (Vola Senigallia), Enrico Pergolesi (Diritti al Futuro) e Mohamed Malih come consigliere straniero aggiunto.

Il consiglio comunale ha poi scelto i dodici componenti di Senigallia nel consiglio dell’Unione dei Comuni Le terre della marca sènone. Oltre al sindaco Massimo Olivetti (che fa parte di diritto della giunta in quanto sindaco di una delle città costituenti l’unione), ne faranno parte 8 consiglieri della maggioranza (Andrea Carletti, Daniela Antonelli, Massimo Montesi, Marcello Liverani, Davide Da Ros, Filippo Crivellini, Luigi Rebecchini, Lucia Pucci) e 4 dalla minoranza (Stefania Pagani, Enrico Pergolesi, Rodolfo Piazzai e Dario Romano).