Serra de’ Conti affida in gestione anche la pista e il chiosco del Parco Verde

Cinque anni di gestione in collaborazione con il Comune purché vengano svolte attività aggregative per giovani e famiglie e venga mantenuta l'area pubblica

Il Parco Verde a Serra de' Conti
Il Parco Verde a Serra de' Conti

SERRA DE’ CONTI – La gestione della pista e del chiosco del Parco Verde in via Montessori sono al centro del bando approvato dal Consiglio comunale lo scorso 12 febbraio. Un’opportunità che il Comune concede per un periodo di cinque anni dal 2019 al 2023.

Il parco Verde di via Montessori verrà dato in concessione a un canone annuo di mille euro: chi lo vorrà prendere in gestione dovrà occuparsi sia di aprire la pista poliuso e il chiosco ma anche di provvedere alla sua manutenzione, alla pulizia dell’area e alle spese per le utenze.

Non solo. Data la finalità prettamente pubblica dell’area e dei suoi accessori, il Comune di Serra de’ Conti ha stabilito che il futuro gestore presenti un programma di attività aggregative per famiglie e giovani, in collaborazione con l’ente comunale, per tutto il periodo da maggio a settembre di ogni anno.

Una modalità ormai consueta in varie realtà comunali per la gestione di beni pubblici o aree che l’ente non potrebbe seguire con le proprie risorse e/o personale, usata anche per la gestione ventennale dei campi da tennis e relativi accessori presso l’impianto sportivo dello stesso Parco Verde, affidata all’Associazione Sportiva Dilettantistica Peter Pan di Serra de’Conti. La gestione evita sia l’alienazione sia la chiusura di quelle che possono essere a tutti gli effetti considerate risorse del territorio.
Info: 0731.871711