Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Serra de’ Conti: in arrivo 20 videocamere di sorveglianza per la sicurezza

Più videocamere di sorveglianza grazie a 130mila euro di fondi ministeriali per contrastare i reati predatori e il vandalismo

Serra de Conti

SERRA DE’ CONTI – Anche il Comune serrano ha sottoscritto lo scorso 20 giugno il Patto per la Sicurezza Urbana, così come altre realtà locali della valmisa. Un accordo con la Prefettura di Ancona per rendere più sicuro il territorio installando o potenziando i sistemi di videosorveglianza.

Sistemi che permetteranno quindi la prevenzione e il contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria come i furti e le rapine, nonché la sicurezza in genere e la promozione del rispetto del decoro urbano, disincentivando così il più possibile gli atti di vandalismo.

A Serra de’ Conti c’è già un sistema operativo con 5 videocamere di sicurezza: verrà ampliato con altri 20 dispositivi elettronici – per una spesa prevista di 130.000 € – alle strade di ingresso e di uscita dal perimetro del paese e della frazione, al campus scolastico e alle zone verdi attrezzate. Nel mirino degli occhi elettronici anche la zona industriale dove in passato si sono verificati numerosi furti ai capannoni.

Il Patto costituisce il necessario presupposto per la partecipazione ad un bando sulla sicurezza urbana cui il Comune parteciperà grazie alla cabina di regia rappresentata dalla Prefettura: la scadenza è il prossimo 30 giugno e sono stati stanziati 37 milioni di euro da fondi ministeriali con la legge del 20 febbraio 2017 n. 48.