A Senigallia la prima summer school di digitalizzazione nelle costruzioni

Dal 14 al 20 luglio verranno approfonditi i temi della computazione, dell’intelligenza artificiale, delle tecnologie informatiche applicate all’edilizia per migliorare processi e prodotti

La Rotonda a mare di Senigallia
La Rotonda a mare di Senigallia

SENIGALLIA – Dal 14 al 20 luglio 2019 si terrà alla Rotonda a Mare di Senigallia la prima “Computing in Construction Summer School”, ovvero una scuola estiva internazionale che si rivolge a laureati e dottorandi, accademici e professionisti per trasferire le conoscenze più avanzate nella computazione e digitalizzazione dei settori dell’ingegneria e delle costruzioni e del facility management.

Per gli argomenti trattati la scuola si pone come tappa cruciale per lo scambio di conoscenze tra ricercatori e professionisti provenienti da tutto il mondo, attivi nella ricerca più avanzata nel settore dell’industria delle costruzioni.

Dei settanta studenti iscritti alla scuola, circa il 75% provengono da istituzioni ed università straniere. Le lezioni sulla digitalizzazione dell’ingegneria saranno tenute, oltre che da professori dell’Università Politecnica delle Marche, anche da colleghi provenienti dai più importanti centri di ricerca ed università di livello internazionale: Carnegie Mellon University (USA), Robotics Lab at the University Carlos III of Madrid (Spain), University of Cambridge (UK), The University of Texas at Austin (USA), Ben-Gurion University of the Negev (Israel), Ghent University (Belgium), Israel Institute of Technology – Virtual Construction Lab (Israel), Aalto University (Finland), University of Southern California (USA), Loughborough University (UK), University of Ljubljana (Slovenia).
Oltre a lezioni tenute in forma tradizionale, sono previste attività di tipo collaborativo, una “essay competition” con premio in denaro, ed un incontro con delegati di importanti aziende quali Trimble Inc. (Finland) e Laing O’Rourke (UK).

Di fatto, nella settimana tra il 14 ed il 20 luglio, Senigallia diventa la cornice in cui verranno approfonditi i temi della computazione, dell’intelligenza artificiale, delle tecnologie informatiche e della digitalizzazione applicate all’industria delle costruzioni per incrementarne sia l’efficienza dei processi sia la qualità dei prodotti.

La scuola è promossa dall’Università Politecnica delle Marche, dipartimento di ingegneria civile, edile e architettura – Dicea (dipartimento di eccellenza) e da Trimble Inc. È patrocinata da organizzazioni internazionali quali European Council on Computing in Construction (EC3) e International Association for Automation and Robotics in Construction (IAARC), oltre che da OICE ed ANCI.