Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Reati predatori e sostanze stupefacenti, task force della polizia

I controlli sul territorio di Senigallia sono stati effettuati con l'ausilio del reparto prevenzione crimine di Perugia, i cinofili e la polizia stradale. Rintracciato un rumeno su cui pendeva un ordine di carcerazione

Cinofili ai giardini Morandi
Cinofili ai giardini Morandi

SENIGALLIA- Durante il week-end, in concomitanza dell’importante evento Deejay Xmasters, il personale del Commissariato, con l’ausilio del reparto prevenzione crimine di Perugia, i cinofili e la polizia stradale, è stato impegnato in mirati controlli di contrasto ai reati predatori e alle uso di stupefacenti.

Sono stati effettuati diversi posti di controllo sia sulla statale 16 che sul lungomare. Un primo risultato operativo ha riguardato il rintraccio, durante i controlli, di un 30enne rumeno con precedenti per furti e accattonaggio, su cui pendeva un ordine di cattura della autorità giudiziaria dorica.

C.S. al momento del controllo, aveva le stampelle e chiedeva l’elemosina: portato in Commissariato è stato trasferito nel carcere di Montacuto dove dovrà scontare 4 mesi di reclusione. Durante i controlli sono state anche elevate diverse sanzioni per violazioni al codice della strada. Inoltre è stato effettuato un mirato servizio presso i giardini Morandi ove i cinofili hanno passato a setaccio tutta la piazza. Un 45enne è stato trovato in possesso di alcuni grammi di marijuana e segnalato in Prefettura.