Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia, terminata l’emergenza maltempo parte la raccolta alimentare della Caritas contro la povertà

Partita la nuova iniziativa promossa in vari supermercati della spiaggia di velluto per contribuire a sfamare le centinaia di persone e famiglie povere della città

povertà, poveri, senzatetto
povertà

SENIGALLIA – È iniziata stamattina presto la raccolta alimentare promossa dalla Caritas diocesana con il Banco delle opere di carità Marche presso alcuni supermercati di Senigallia. Per tutto il 3 marzo i volontari delle singole parrocchie e di altre realtà associazionistiche senigalliesi saranno a disposizione degli utenti per raccogliere alimenti di facile conservazione da donare ai poveri della città.

Un’iniziativa già sperimentata con successo, con la quale si accumuleranno carne in scatola, prodotti per l’infanzia, olio, pelati, legumi e tonno in scatola, grazie alle indicazioni che verranno fornite dalla Caritas diocesana alle singole realtà parrocchiali.

A causa del maltempo che ha creato disagi nel rifornimento di alcuni supermercati di Senigallia, non tutti i locali commerciali saranno disponibili all’iniziativa di questo weekend, ma non c’è da preoccuparsi: l’adesione alla raccolta alimentare è già arrivata anche per il prossimo sabato 10 marzo e per quello successivo, 17 marzo.

C’è tempo per tutti per recarsi ai supermercati di Senigallia e acquistare alimenti da donare alla Caritas che contribuiranno a sfamare le oltre 4,7 milioni di persone in Italia che non hanno nulla da mangiare. Famiglie, persone sole, anziani a cui si sta privando il diritto di vivere dignitosamente perché al limite della soglia di povertà assoluta: a loro saranno destinati gli alimenti di questa giornata di raccolta.