Senigallia: nubifragio, fango e allagamenti. Aperto il Coc (FOTO)

Quasi trenta centimetri di acqua in via Mercantini. Strade intransitabili a causa di allagamenti a Cesanella. Difficoltà di circolazione anche lungo lo stradone Misa e via Cellini

Via Cavalieri di Vittorio Veneto
Via Cavalieri di Vittorio Veneto

SENIGALLIA- Un nubifragio si sta abbattendo sulla spiaggia di Velluto causando danni e allagamenti.

Lungomare ‘isolato’ a causa degli allagamenti dei sottopassi. Non sono passate nemmeno ventiquattr’ore dall’ultima bomba d’acqua che ha messo a dura prova terreni e strade e a Senigallia è stato aperto poco fa il Centro operativo comunale.

Il fango che è sceso dalla collina dell’ex seminario vescovile ha raggiunto via Cellini dove le auto in transito procedono lentamente. In tilt il quartiere dell’ex piano regolatore: in via Mercatini l’acqua ha raggiunto i 30 centimetri e non va meglio a Cesanella dove alcune strade sono allagate e non transitabili.

Allagamenti si registrano anche nel quartiere Saline e in alcuni tratti compresi tra via Raffaello Sanzio e via Podesti.

A causa della pioggia che continua a cadere è stata disposta la temporanea chiusura della complanare. Tutti i sottopassi sono chiusi. Gli automobilisti sono invitati a prestare attenzione. In alcune zone della città è saltata temporaneamente la corrente, out le linee telefoniche del comune di Senigallia, dov’è stata messa a disposizione una linea mobile (3341052407) per le emergenze. La perturbazione dovrebbe attenuarsi nelle prossime ore.

I livelli del fiume Misa e del reticolo fluviale minore risultano tutti nella norma.

I vigili del fuoco e il personale del Comune sono al lavoro per limitare i disagi. La situazione sta lentamente tornando alla normalità.

 

(Servizio in aggiornamento)