Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Si apre la mostra sui sentimenti negati “Oltre i tabù”

Verrà inaugurata oggi, 25 novembre, alle 18, presso lo Spazioarte della Fondazione Arca l'esposizione dei quadri di Antonio delle Rose e degli scatti di Paolo Monina. La mostra sarà aperta fino all'epifania

Una delle opere in mostra a Senigallia
Le calle adagiate, simbolo della rinuncia: una delle opere in mostra a Senigallia

SENIGALLIA – Si apre oggi, 25 novembre, alla galleria SpazioArte della Fondazione A.R.C.A. la mostra “Oltre i tabù” con i lavori di due importanti artisti del panorama marchigiano, il pittore Antonio Delle Rose e il fotografo Paolo Monina. L’esposizione e raccoglie dipinti e scatti sul tema dei sentimenti negati dalla paura e dai dolori.

Percorsi inconsapevoli dell’anima tradotti in sentimenti, che si mostrano grazie al linguaggio della fotografia, dell’arte informale o della pittura figurativa. Due stili diversi per confrontarsi sul concetto di amore come esperienza di amara disperazione ma anche per esplorare nuove forme di ricerca: l’intervento artistico in questo senso può dare delle risposte alla vita di tutti i giorni, può spingere a superare l’isolamento della malattia, del dolore o l’esclusione sociale. L’arte espressa nella mostra cerca di correggere la paura di poter sbagliare, quella paura che impone a noi stessi dei divieti, dei tabù.

La mostra allestita dallo storico dell’arte e curatore Andrea Carnevali nei locali di via Fratelli Bandiera, 29, a Senigallia, rimarrà aperta fino al 6 gennaio. Il vernissage è per oggi, 25 novembre alle ore 18: interverranno il presidente della fondazione Francesca Pongetti, il curatore Carnevali e l’attore urbinate Roberto Rossini che accompagnerà l’evento con la letture di poesie di Umberto Saba, Amelia Rosselli, Dario Bellezza e Alda Merini.