Senigallia, lutto in città per la scomparsa di Paola Barzetti

L'ex insegnante e grande appassionata di bridge si è spenta all'età di 71 anni dopo aver lottato contro una grave malattia

Il duomo in piazza Garibaldi a Senigallia
Il duomo in piazza Garibaldi a Senigallia

SENIGALLIA – Lutto in città per la scomparsa di Paola Barzetti, ex insegnante e appassionata di bridge. La donna si è spenta per una malattia nella notte tra sabato 13 e domenica 14 aprile, all’età di 71 anni. Molti i messaggi di cordoglio, che sono apparsi anche sui canali social, per esaltarne le qualità di donna, moglie, nonna e sportiva.

Da qualche anno era andata in pensione e si era dedicata al bridge, una sua passione, tanto da essere in più d’una occasione premiata. Proprio tra le associazioni di bridge locali, come l’Associazione Bridge Senigallia e l’omologa di Falconara, la voce si è sparsa in fretta: “Oggi è un giorno di grande dolore per il bridge marchigiano e in particolare per Senigallia. La cara amica Paola Barzetti, una veterana di questo gioco improvvisamente ci ha lasciato. Il suo sorriso, la sua grinta, la sua gentilezza e il suo modo di porsi sia al tavolo di bridge, che nella vita quotidiana, ci mancheranno molto. Ciao Paola”.

Anche il gruppo FAI di Senigallia ha voluto lasciare una testimonianza: “Le amiche del FAI di Senigallia ricordano l’umanità e la gentilezza dell’insegnante Paola Barzetti e sono vicine alla famiglia in questo momento così doloroso”.

Paola Barzetti lascia il marito Nello, le figlie Elena e Annalisa, e il fratello Getulio, noto commerciante senigalliese. I funerali si terranno domani, martedì 16, alle ore 9 in cattedrale.