Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia: rifatto il marciapiede, piantati gli alberi sul lungomare al Cesano, ora mancano le panchine

Dopo l'intervento sul lungomare della spiaggia di velluto, a breve inizieranno i lavori pubblici alla Cesanella e alla Penna, allo stadio e alle Saline

Marciapiede rifatto e alberi piantati al Cesano di Senigallia
Marciapiede rifatto e alberi piantati al Cesano di Senigallia

SENIGALLIA – Procede nuovamente, dopo la sosta natalizia, l’intervento di restyling del lungomare al Cesano. Dopo l’abbattimento delle tamerici e la rimozione del vecchio marciapiede, finalmente si è arrivati alla fase terminale del progetto che i residenti e i turisti chiedevano ormai da tempo.

È stato infatti ultimato il lavoro di pavimentazione del nuovo marciapiede che sostituisce quello tutto rovinato dalle intemperie e dal tempo, ma sono state anche messe a dimora le nuove essenze arboree che contraddistinguevano prima e contraddistinguono oggi il paesaggio del quartiere Cesano.

Alberi che già qualcuno ha criticato perché troppo piccoli: «ci vorranno anni prima che tornino a essere alberi utili», scrive polemico un cittadino sul canale social Facebook, prima di augurarsi che non vengano abbandonati né potati male come avvenuto altrove, sempre a Senigallia.

Gli alberi piantati al Cesano di Senigallia
Gli alberi piantati al Cesano di Senigallia

Ma l’intervento non termina qui: sì perché prima c’erano e a breve torneranno a esserci anche le panchine, come annunciato da Enzo Monachesi, assessore ai lavori pubblici. Panchine che permettevano ai residenti del Cesano di sostare in tranquillità a fare “comunità”: elementi non solo ornamentali o di arredo urbano, ma funzionali a chi la frazione la vive tutti i giorni, tutto l’anno e a quanti frequentano la zona solo in poche occasioni come la tradizionale “festa del pesce” o la “festa d’estate”.

Quello in via di ultimazione al Cesano non è l’unico intervento programmato dalla giunta comunale e inserito nel programma delle opere pubbliche dei primi mesi del 2018: sempre in zona lungomare si assisterà nei prossimi mesi alla ripiantumazione delle alberature sul lato monte.

Ma all’orizzonte vi sono anche lavori ben più importanti come quelli per il manto stradale di via Cellini, una delle arterie più importanti e più rovinate di Senigallia; e poi le rotatorie che regoleranno il nuovo “ingresso” nel quartiere della Cesanella e l’incrocio alla Penna, tra statale 16 e viale IV Novembre.
Poi si passerà al parcheggio in zona stadio che verrà riqualificato e infine allo skate park che verrà realizzato nel quartiere Saline.