Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia, rinvenuto senza vita l’ex primario Giovanni Saveriano

In pensione dal 2007, è stato direttore dell’unità operativa di medicina fisica e riabilitativa all’ospedale di Senigallia. La scomparsa è avvenuta per cause naturali. A scoprire il corpo senza vita è stata la moglie

SENIGALLIA – È stato rinvenuto senza vita nella sua abitazione di Senigallia l’ex primario di fisiatria Giovanni Saveriano. Il decesso è avvenuto nella notte tra martedì 7 e mercoledì 8 maggio in via Pierelli, zona Vivere Verde, dove è stato trovato esanime dalla moglie appena rientrata da un viaggio solo nella tarda mattinata di mercoledì.

Dopo la drammatica scoperta, la donna ha dato l’allarme ma per il medico 78enne ormai non c’era più nulla da fare se non constatare il decesso. La causa sarebbe riconducibile a un malore notturno, dunque di origine naturale: Saveriano è stato infatti rinvenuto ancora sul letto.

Sul posto si sono recati, oltre al personale del 118, anche i Carabinieri che hanno sentito anche i vicini per escludere ogni altra possibilità. Dalle testimonianze è stato descritto come non vi sia stato alcun segnale che potesse far pensare a qualcosa di così tragico. Saveriano era in pensione dal 2007, dopo essere stato direttore dell’unità operativa di medicina fisica e riabilitazione all’ospedale di Senigallia.