Senigallia

Senigallia, la pista ciclabile si allungherà fino a Marzocca

Per l'estate 2019 sarà realizzato il nuovo percorso riservato alle due ruote sul lungomare Italia: la strada diverrà a senso unico, i parcheggi saranno spostati lato monte

La pista ciclabile sul lungomare Alighieri e Da Vinci a Senigallia
La pista ciclabile sul lungomare Alighieri e Da Vinci a Senigallia verrà estesa anche sul lungomare Italia

SENIGALLIA – La pista ciclabile cittadina si estenderà sul lungomare sud fino a raggiungere Marzocca di Senigallia. È quanto previsto dalla giunta municipale nell’ambito del progetto Ciclovia Adriatica, la nuova “autostrada” per le biciclette e per la mobilità sostenibile che, lunga 1300 km, traccia un percorso ciclabile da Trieste a Leuca (Lecce). Passando ovviamente per la spiaggia di velluto.

L’allungamento del tratto di percorsi riservati alle biciclette si avrà nella zona sud di Senigallia e rientra nell’ambito della proposta progettuale condivisa con i comuni di Fano (ente capofila) e Mondolfo (nel tratto costiero di Marotta).

Per le tre cittadine rivierasche sono stati stanziati dalla Regione Marche fondi per oltre un milione di euro grazie al bando Por-Fesr 2014-2020, mentre altri 700mila euro li tireranno fuori i tre enti locali per realizzare circa 30 km di percorsi per le due ruote.

La spiaggia di velluto ha già un progetto esecutivo per i lavori di “prolungamento della Ciclovia Adriatica sul lungomare Italia”, redatto dall’ufficio strade, che comporta una spesa di 375mila € (di cui 300 di lavori e 75mila per Iva e altre voci), come riporta la delibera di giunta comunale n° 159 del 31/07/2018.

«Si tratta di un primo, ma importante, passo in avanti per la mobilità sostenibile – ha dichiarato l’assessore Enzo Monachesi – che ci permetterà di collegare Marzocca con il resto della rete ciclabile cittadina. I soldi che abbiamo riservato a questa prima tranche riguarderanno la sistemazione della vera e propria pista ciclabile, l’istituzione del senso unico di marcia (in base alle normative europee, Ndr) con relativa segnaletica orizzontale e verticale e lo spostamento dei parcheggi dal lato mare al lato monte. A tal proposito abbiamo già individuato e predisposto alcune aree demaniali che sono passate nella disponibilità comunale per la sosta dalle 40 alle 100 auto, per cui non vi sarà alcuna perdita di stalli per i parcheggi».

L’appalto per i lavori del nuovo tratto di pista ciclabile sarà predisposto nel mese di settembre, mentre la realizzazione inizierà nei primi mesi del 2019.

Contemporaneamente si dovrà lavorare a livello politico per l’approvazione di un secondo stralcio del progetto, che permetta di lavorare nel versante nord di Senigallia. Non è però ancora chiaro il percorso che dovrà essere realizzato a ponente, dove non è scontato il passaggio sul lungomare. Con tutta probabilità però se ne riparlerà nel 2020.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Ti potrebbero interessare