Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia in lutto per la morte di Tullio Piersantelli

La spiaggia di velluto perde un professore e uno storico che amava la sua città, e che si era reinventato sui social ricordando pezzi di storia dimenticati. Funerali alla chiesa del portone

Tullio Piersantelli
Tullio Piersantelli

SENIGALLIA – Città in lutto per la scomparsa di Tullio Piersantelli, ex professore molto stimato. La notizia della morte avvenuta ieri, venerdì 23 ottobre, a 81 anni, ha lasciato in tanti con la tristezza nel cuore per la perdita di uno storico che amava Senigallia.

«Se ne va un caro amico – ha affermato Camillo Nardini, professore e responsabile dell’associazione Sena Nova – portando con sé molte memorie e tanti ricordi di Senigallia e della sua storia. Buon viaggio – conclude sulla scomparsa di Tullio Piersantelli -. La tua partenza ci rende ancora più tristi».

«Mi dispiace molto – racconta Luciano di Marcelli – poco prima del covid ci eravamo incontrati occasionalmente sul molo e insieme abbiamo a lungo ricordato le varie esperienze che in gioventù ci avevano accomunati. Tullio Piersantelli è stato una persona sempre costruttiva e, pur con la sua impassibile calma, sempre determinata nella realizzazione delle sue idee».

Tullio Piersantelli lascia la moglie Maria Teresa e i figli Paolo e Francesco. La camera ardente è stata allestita al cimitero Le Grazie di Senigallia, mentre i funerali si terranno oggi, sabato 24, alle ore 15 presso la chiesa s. Maria della neve (portone).