Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia, giovani si introducono nei campi da tennis delle Saline: multati dalla Polizia

Il Comune, attuale gestore della struttura, si è riservato di procedere legalmente nei confronti degli autori in relazione all’abusivo accesso nei locali

SENIGALLIA – Proseguono senza sosta i controlli da parte degli agenti del Commissariato di Polizia di Senigallia volti a prevenire i reati predatori, contrastare le condotte illecite e verificare il rispetto delle norme in vigore per il contenimento della diffusione pandemica.

Al riguardo, nel pomeriggio del 26 marzo, gli agenti, dopo una segnalazione di un privato cittadino, sono intervenuti in zona Saline per verificare la presunta intrusione di alcuni giovani all’interno di un campo da tennis coperto. Giunto sul luogo, il personale del commissariato ha sorpreso all’interno della struttura 6 giovani che si stavano intrattenendo insieme con della musica. Alla vista delle divise uno di loro si è dato alla fuga mentre gli altri cinque sono stati fermati ed identificati: sono tutti residenti nel senigalliese.

In considerazione dell’illecita introduzione nello spazio pubblico, attualmente chiuso, e considerate le restrizioni vigenti, gli agenti li hanno multati con un verbale da 400 euro ciascuno.

Sul posto è intervenuto anche il personale del Comune e attuale gestore della struttura che si è riservato di procedere legalmente nei confronti dei giovani in relazione all’abusiva introduzione all’interno del complesso sportivo.

Sempre nel corso delle verifiche messe in atto negli ultimi giorni, la Polizia di Senigallia ha multato due persone che si aggiravano con fare sospetto tra le abitazioni: entrambe provenivano da fuori provincia e non avevano nessuna motivazione plausibile per giustificare la loro presenza.