Senigallia, rubano in chiesa durante la Prima Comunione dei bambini

Vittima dei ladri il noto fotografo senigalliese Nevio Arcangeli che, per lavoro, si trovava nella chiesa Santa Maria della Neve-Portone. L'appello del professionista sul web

La chiesa di Santa Maria della neve o del Portone, a Senigallia
La chiesa di Santa Maria della neve o del Portone, a Senigallia

SENIGALLIA- Venerdì scorso (10 maggio), ignoti avevano ripulito gli uffici della parrocchia di Belvedere e gli alloggi del parroco e questa mattina (12 maggio), invece, a finire nel mirino dei ladri, la chiesa Santa Maria della Neve-Portone a Senigallia durante la cerimonia della Prima Comunione di alcuni bambini.

Vittima dei malviventi, il fotografo Nevio Arcangeli, titolare di un’attività in via Cesare Battisti, impegnato a scattare una foto di gruppo ai comunicandi. Il professionista aveva appoggiato la macchina vicino all’ambone, quando in un attimo è sparita. Dentro c’erano alcune foto, frutto del lavoro di questa mattina.

Arcangeli ha provveduto a lanciare un appello attraverso il gruppo Facebook ‘Sei di Senigallia se…’ che nel giro di poco tempo è diventato virale: «Oggi verso le 13, alla chiesa del Portone, mi è stata rubata una macchina fotografica durante la cerimonia della Prima Comunione. Appoggiata vicino all’ambone, durante le foto di gruppo finali, la macchina è sparita. Se avete visto allontanarsi qualcuno con una macchina dotata di un obiettivo lungo, gentilmente potete avvisarmi? Grazie». La chiesa in cui è avvenuto il furto non è dotata di telecamere.