Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Dopo la neve, arriva la pioggia: criticità a Senigallia

Allerta arancione della Protezione civile regionale per il maltempo dovuto alle precipitazioni diffuse e allo scioglimento di quelle precedenti: fiume Misa sotto controllo, non percorribile il lungomare di Marzocca

Maltempo e pioggia a Senigallia
Maltempo e pioggia a Senigallia

SENIGALLIA – Conclusa una prima ondata di maltempo con neve e freddo, ora arriva l’allerta per criticità dovute alla pioggia e allo scioglimento delle precipitazioni dei giorni scorsi. È quanto registrato sul territorio senigalliese, dove il transito in successione di un fronte caldo prima e dell’associato fronte freddo poi, darà luogo a piogge diffuse. Precipitazioni che stanno rendendo seria la situazione sia del fiume principale di Senigallia, il Misa, quanto dei fossi minori.

La Protezione civile regionale, infatti, ha emanato per le giornate di sabato 3 e domenica 4 marzo un’allerta arancione per criticità idraulica e idrogeologica. Con il passare delle ore sono cresciuti i livelli del fiume Misa che ora sono alti ed è stato attivato il monitoraggio a vista, con relativa fase di pre-allaerta. Il Comune invita i cittadini a rimuovere le auto dalla zona canale, via Portici Ercolani, via Perilli, via Dogana Vecchia, via XX Settembre, via Rossini.
Al momento inoltre alcune criticità si stanno registrando sul Lungomare Italia, al confine tra Marzocca e Montemarciano, dove la presenza di acqua ha reso non percorribili alcune strade.

AGGIORNAMENTO ORE 20,30: il livello di tutti i fossi è in calo così come in calo è il livello del fiume Cesano.

Criticità date dalle precipitazioni piovose che in queste ore si stanno verificando sul territorio senigalliese le quali, unite allo scioglimento della neve caduta nei giorni scorsi, hanno determinato uno stato di allerta arancione diramato nella giornata di oggi dalla Protezione Civile.

Le precipitazioni sono previste in esaurimento nel corso della nottata. L’aumento delle temperature, unitamente alle precipitazioni, darà luogo al parziale scioglimento del manto nevoso preesistente.

Le cumulate areali saranno deboli con locali picchi moderati nelle zone di allertamento 1, 2, 3, e 4. Per la giornata di domenica non sono previste precipitazioni salvo la possibilità di deboli ed isolati piovaschi nel settore montano della zona di allertamento 5. Limite delle nevicate attorno ai 1500m.