Senigallia diventa una città dal pollice verde grazie a “San Paolino in fiore”

Oltre alla mostra mercato, la manifestazione florovivaistica si sviluppa anche con laboratori, concorsi e infiorata in pieno centro storico

fiori e piante in piazza Garibaldi a Senigallia
fiori e piante in piazza Garibaldi a Senigallia

SENIGALLIA – Da via Carducci a piazza Garibaldi: si sposta, cresce e cambia nome quella che inizialmente era nota come “Via Carducci in fiore”. Dal 4 al 6 maggio, infatti, la città ospiterà “San Paolino in fiore”, la manifestazione florovivaistica che da pochi anni sta portando in centro storico addobbi floreali di ogni genere, piante profumate e articoli legati al mondo del garden, oltre a varie iniziative e laboratori.

Una kermesse che si è spostata da una parte all’altra del centro storico per ravvivare una zona altrimenti priva di eventi, che trascinerà curiosi e appassionati di giardinaggio e orticoltura in piazza Garibaldi per un approccio consapevole al mondo del “verde”. Protagonisti saranno infatti i fiori, le piante di ogni tipo e specie, e con esse i colori e i profumi, ma anche gli esperti del settore florovivaistico, per presentare le loro varietà. Utili i consigli per il restyling di giardini, terrazzi, balconi e orti. Oltre ai vivai, sarà presente una ricca selezione di piante, frutti e ortaggi.

Non solo piazza Garibaldi: anche i residenti e i commercianti di tutto il centro storico sono stati invitati a decorare con fiori e piante le proprie case o vetrine in modo da rendere la città molto più accogliente per quei turisti che vuoi per il weekend o per l’inizio della bella stagione, si stanno avvicinando a Senigallia.

L’evento – che inizia nel giorno del patrono di Senigallia (San Paolino, appunto, il 4 maggio) – si amplia anche nelle iniziative. Innanzitutto vi sarà un concorso per ricordare uno dei personaggi più illustri dell’antichità cristiana, omaggiandolo con il concorso artistico “Un bozzetto per l’infiorata” dedicato alla figura del santo Patrono. Il vincitore del bozzetto, decretato dall’organizzazione sulla base di criteri estetici e di originalità, verrà invitato a Senigallia per la realizzazione live dell’infiorata proprio nel cuore di Piazza Garibaldi nella giornata del 5 maggio.

Nelle giornate del 5 e 6 maggio, lungo i Portici Ercolani (ex-filanda) saranno presenti i prodotti del territorio grazie ai produttori locali di Campagna Amica; sabato 5 maggio la Cooperativa Vivere Verde Onlus e le classi V delle scuole Elementari Puccini e Cesanella di Senigallia saranno presenti all’interno dell’auditorium San Rocco con laboratori creativi dedicati ai bambini (per realizzare vasi porta fiori, quadri con sale colorato, origami e tanti altri oggetti sul tema dei fiori). La ceramista Anna Rossi proporrà laboratori di ceramica raku a tema foglie e fiori con modellazione e stampa di foglie vere, finte e con texture a tema e realizzazione di fiori modellati a mano libera.

Per quanto riguarda invece il recupero della biodiversità delle piante alimentari, alla manifestazione parteciperà “Orto Antico”, l’orto botanico europeo nato nel 2008 e cresciuto con più di 2000 vecchie varietà orticole ormai rare e quasi estinte regalando al visitatore uno spettacolo di forme, colori, dimensioni e sapori inusuali per i nostri tempi.

In occasione di “San Paolino in fiore” sarà possibile iscriversi al concorso legato alla festa della zucca. Infine, Orto Antico curerà una mostra di zucche con alcuni esemplari di origine africana, come ad esempio le zucche secche lagenarie. Una delle zucche più famose al mondo per la sua forma a “bottiglia”. Inoltre, per i tanti appassionati e curiosi saranno presenti, oltre a numerose varietà floreali, piante aromatiche matricine (fra cui 18 tipi di rosmarino), l’erba sale, il paccasassi, la luffa, il rafano, tante varietà di ortaggi come i pomodori e cetrioli pugliesi e la novità del 2018, il pisello-asparago. Infine, Orto Antico proporrà alcuni interessanti laboratori didattici, fra cui quello dedicato al sapone naturale.