Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Ruba capi di abbigliamento arrestata

Una 25enne è stata bloccata dai carabinieri su segnalazione di una commessa del centro storico di Senigallia. Nello zaino aveva capi di abbigliamento rubati

SENIGALLIA- È finita in manette una 25enne senigalliese, che ha rubato capi di abbigliamento in due negozi del centro storico. La ragazza è stata tradita dal sistema di allarme di un esercizio di piazza Saffi che, mentre lei provava ad uscire, ha iniziato a suonare. La 25enne è stata avvicinata dalla commessa, in mano non aveva nulla, ma solo uno zainetto in spalla, lo stesso con cui era entrata.

La commessa ha detto alla giovane di aspettare ed ha chiamato i carabinieri. La ragazza però è scappata lungo corso 2 Giugno e, grazie anche alla descrizione fornita dalla donna in servizio nel negozio, i militari sono riusciti a bloccarla pochi minuti dopo, in corso 2 Giugno. Era entrata nel negozio e poi si era avvicinata al camerino con alcuni capi di abbigliamento in mano, poi, una volta dentro, ha tagliato l’antitaccheggio, ha nascosto gli abiti nello zainetto e si è diretta verso l’uscita. L’allarme ha iniziato a suonare, perché nei vestiti rubati c’era anche un altro antitaccheggio meno visibile di quello che la commessa ha trovato poco dopo in camerino.

Nello zaino della 25enne i militari hanno trovato anche altri quattro capi di abbigliamento risultati trafugati poco prima in un altro negozio del centro. Anche lì, la ladra era entrata in camerino, aveva tagliato l’antitaccheggio e poi aveva nascosto la merce nello zaino ed era uscita.

In attesa della convalida dell’arresto è stata sottoposto al regime di arresti domiciliari nell’abitazione dove vive insieme ai genitori. Il valore della merce trafugata si aggira attorno ai 160 euro.