Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia, oggi l’addio al giovane scout

Si sono svolti alle 14,30 la cerimonia funebre del giovane che venerdì si è tolto la vita nella sede del Cngei. Dopo il funerale, la salma è stata tumulata nel cimitero di Ostra

I funerali del giovane scout
I funerali del giovane scout

SENIGALLIA- Si sono svolti alle 14,30 i funerali del 14enne che venerdì sera si è tolto la vita nella sede Cnegei di via Adige. Lunedì l’autopsia ha sciolto ogni dubbio, si è trattato di suicidio. La Procura aveva aperto un fascicolo per istigazione al suicidio. Sotto sequestro anche il cellulare del ragazzino, ma resta aperto un giallo sui motivi del tragico gesto.

La bara di legno chiaro, sopra, un mazzo di fiori bianchi e dietro il feretro decine di ragazzi con la divisa da scout. C’erano tutti in chiesa per dare l’ultimo saluto al ragazzo: il gruppo scout, i compagni di scuola e gli amici con cui trascorreva spensierati pomeriggi. Tutti con gli occhi pieni di lacrime si facevano forza tra di loro, abbracciandosi.

Ad officiare la cerimonia funebre, monsignor Franco Manenti: «Dio c’invita a non lasciarci vincere dal timore di fronte a questa morte – ha spiegato il vescovo durante l’omelia – Un invito per mamma e papà, gli scout, gli amici e quanti lo conoscevano. Gesù è il salvatore della vita, dobbiamo avere fiducia in lui». Al termine della cerimonia, i compagni di scuola, con una rosa rossa in mano hanno letto alcuni messaggi indirizzati a quello, che anche se solo per pochi mesi, ha condiviso con loro l’esperienza della prima superiore.