Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Consiglio comunale e commissioni a porte chiuse per il Coronavirus

Il presidente del consiglio senigalliese Dario Romano ha convocato la conferenza dei capigruppo. Decisione presa solo per prudenza, evitando assembramenti di persone. Rimane lo streaming per seguire le sedute

Il consiglio comunale a Senigallia
Il consiglio comunale a Senigallia

SENIGALLIA – Consiglio comunale e commissioni vietati al pubblico a Senigallia. È la decisione presa dalla conferenza dei capigruppo in questo periodo di emergenza coronavirus. A partire dal consiglio comunale di oggi pomeriggio, 27 febbraio, e fino al 4 marzo o a nuove disposizioni, il pubblico non potrà dunque partecipare fisicamente alle sedute consiliari o delle commissioni.

La conferenza dei capigruppo è stata convocata ieri in seduta straordinaria dal presidente del consiglio comunale Dario Romano proprio per deliberare su questo tema, alla luce delle disposizioni contenute nell’ordinanza regionale emanata per prevenire il più possibile il contagio da covid2019.

«Abbiamo – spiega Romano – fatto riferimento all’ordinanza del presidente della giunta regionale n. 1 del 25 febbraio 2020 concernente: “Misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19” dove, in particolare, non si fa un riferimento esplicito alle sedute consiliari e alle riunioni delle varie commissioni. Siccome è capitato che alcune sedute siano particolarmente affollate e partecipate perché magari trattano di temi molto sentiti dalla popolazione, come la tari o le piste ciclabili, abbiamo preso questa decisione per evitare assembramenti di pubblico. È una misura prudenziale che hanno intrapreso anche altri comuni anche di altro colore politico in tutta Italia, segno che non è una scelta di partito, e anche dove non ci sono casi concreti di contagio. Ripeto, è una forma di prudenza che abbiamo deciso anche perché non viene meno la trasparenza dell’attività consiliare: grazie allo streaming sulla piattaforma senigallia.halleymedia.com, i cittadini potranno comodamente seguire le sedute da casa, senza perdersi nulla. Anzi – aggiunge Romano – siamo tra i pochissimi comuni che hanno lo streaming anche per le commissioni».

Nella pratica saranno chiuse le porte della sala consiliare oggi pomeriggio e la commissione urbanistica prevista per il 4 marzo prossimo: sarà quello infatti, proroghe permettendo, l’ultimo giorno di validità dell’ordinanza regionale.