Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia città della solidarietà e delle donazioni

L’associazione Cuore di Velluto ha donato un elettrocardiografo al reparto di cardiologia dell’ospedale cittadino. Oltre 500 i farmaci raccolti grazie al Banco Farmaceutico per l’ambulatorio solidale Maundodé

L’associazione Cuore di Velluto ha donato un elettrocardiografo al reparto di cardiologia dell’ospedale di Senigallia
L’associazione Cuore di Velluto ha donato un elettrocardiografo al reparto di cardiologia dell’ospedale di Senigallia

SENIGALLIA – La beneficenza non ha colori, né confini, ma si moltiplica grazie alle iniziative di solidarietà in città. Mentre l’associazione Cuore di Velluto ha donato un elettrocardiografo al reparto di cardiologia dell’ospedale cittadino, i tanti volontari e le farmacie aderenti alla raccolta del 9 febbraio sono riusciti a consegnare oltre 500 farmaci all’ambulatorio solidale Maundodé – Paolo Simone.

Quando c’è da mobilitarsi per una causa buona, i senigalliesi non si tirano indietro. E il segno di tale solidarietà è nel risultato ottenuto con le varie iniziative promosse dall’associazione Cuore di Velluto e finalizzate all’acquisto di un elettrocardiografo donato nei giorni scorsi al reparto di cardiologia dell’ospedale di Senigallia. Contributi arrivati attraverso il meccanismo del 5×1000 e quelli raccolti durante il concerto dello scorso luglio “Beatles Senigallia”.

Il costoso macchinario è stato donato dal presidente Giovanni Rocchetti al direttore dell’AV2 Maurizio Bevilacqua e al primario del reparto di cardiologia Antonio Mariani (FOTO in alto) che hanno ringraziato l’associazione per un gesto di gran valore simbolico ma anche economico e concreto, perché permetterà di portare avanti progetti di continuità assistenziale ai malati dopo il ricovero, come già avvenuto con l’ecocardiografo portatile donato allo stesso reparto grazie alla partecipazione della Nazionale cantanti allo stadio Bianchelli di Senigallia.

Oltre 500 i farmaci raccolti grazie al Banco Farmaceutico per l’ambulatorio solidale Maundodé-Paolo Simone
Oltre 500 i farmaci raccolti grazie al Banco Farmaceutico per l’ambulatorio solidale Maundodé-Paolo Simone

Generoso il contributo poi dei senigalliesi durante la Giornata nazionale della raccolta del farmaco di sabato 9 febbraio, quando numerosi cittadini hanno partecipato all’iniziativa lanciata dalla fondazione Onlus Banco farmaceutico.
Oltre trenta volontari e cinque farmacie del territorio (compresa Castelleone di Suasa) aderenti all’iniziativa di solidarietà hanno invitato i cittadini a donare uno o più farmaci, destinati all’ambulatorio solidale Maundodé – Paolo Simone, ospitato nei locali del Centro di solidarietà Caritas e prossimo al primo compleanno. Ben 530 confezioni di medicinali sono state raccolte per essere donate a quanti, in condizioni di povertà, rinunciano alle cure mediche o infermieristiche.