Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia chiude a Perugia la stagione: la retrocessione era già matematica

Dopo essere state anche in vantaggio di 8 punti, le ragazze di coach Santini cedono alle umbre e salutano così la categoria

Il match di basket femminile tra Perugia e Senigallia
Il match di basket femminile tra Perugia e Senigallia

SENIGALLIA – Si chiude con una prestazione di orgoglio la stagione di serie B del Basket 2000 che nell’ultima gara della fase ad orologio sfiora una clamorosa vittoria a Perugia (62-54). Le senigalliesi sono state in partita dal primo all’ultimo minuto di gioco e, a 50 secondi dal termine del match, su una incertezza arbitrale la partita è stata decisa a favore delle umbre.

«In quella circostanza – aggiunge il coach del basket femminile Paolo Santini – doveva essere assegnata palla a nostro favore. I direttori di gara hanno invece deciso il contrario, contribuendo a innervosire le giocatrici. Purtroppo – continua l’allenatore senigalliese – c’era stato un ulteriore precedente episodio contestato. A quel punto la reazione delle mie giocatrici è andata oltre il consentito, determinando l’assegnazione di due falli tecnici a nostro sfavore».

Un vero peccato, perché stavolta la squadra del basket femminile ha tenuto il campo con coraggio e determinazione, facendo soffrire continuamente le avversarie. Sia nel primo che nel terzo quarto le senigalliesi sono state in vantaggio, prendendo anche otto punti di vantaggio. «Sono molto orgoglioso – conclude Santini – di questa prova che chiude una stagione difficile, ma dalla quale bisogna fare tesoro per evitare errori in futuro».

La formazione senigalliese del basket femminile conclude così con soltanto un successo questo campionato di serie B e saluta la categoria. Una retrocessione che potrebbe però tramutarsi in un ripescaggio nei prossimi mesi.

TABELLINO DEL MATCH:

Perugia – Senigallia 62-54
Parziali: 19-19 // 13-17 // 17-10 // 13-8
Senigallia: Cattalani 4, Amadei 8, Coccitto 9, Bonacci 6, Marconi 14, Veroli 6, Angeletti 7.