Senigallia, al via alla Cesanella i lavori per il sottopasso

Dal 3 dicembre al 3 maggio senso unico alternato (anche di notte) nel tratto di statale all'incrocio con via Tommaseo per il nuovo attraversamento ciclopedonale

L'area del cantiere alla Cesanella per il nuovo sottopasso alla statale Adriatica
L'area del cantiere alla Cesanella per il nuovo sottopasso alla statale Adriatica

SENIGALLIA – Concluso l’intervento sulla rotatoria, il quartiere della Cesanella si appresta a vivere alcuni mesi di disagi per i lavori al sottopasso alla statale Adriatica. Si tratta di un’opera necessaria per la zona, attesa da decenni per via dei numerosi investimenti di pedoni e ora giunta alla fase realizzativa.

I lavori di costruzione del sottopasso pedonale su via Raffaello Sanzio, in corrispondenza dell’intersezione con via Tommaseo, prenderanno il via lunedì 3 dicembre per terminare (si spera nei tempi previsti) il prossimo 3 maggio: cinque mesi in cui la viabilità sulla principale arteria di traffico cittadina, la statale Adriatica (non a caso chiamata “nazionale”), sarà rivoluzionata da un senso unico alternato di circolazione regolato dall’impianto semaforico, anche nelle ore notturne.

Il Comune di Senigallia ha emanato un’ordinanza contenente alcune modifiche alla viabilità per consentire lo svolgimento dei lavori che si estenderanno per circa 50 metri. L’assessore all’urbanistica Maurizio Memè ha commentato dicendo che non c’era altra possibilità per poter realizzare il famoso sottopasso della Cesanella, che l’intera frazione attende da anni.

I lavori nel piazzale Michelangelo per il nuovo sottopasso alla statale Adriatica
I lavori nel piazzale Michelangelo per il nuovo sottopasso alla statale Adriatica

Per ottenere l’opera che consentirà l’attraversamento della statale 16 in tutta sicurezza sia a pedoni che ai ciclisti, infatti, non basterà scavare un passaggio ma dovrà essere sistemata l’intera sede e sottosede stradale, prevedendo anche l’allaccio ai sottoservizi per quanto riguarda lo scarico delle acque meteoriche e l’illuminazione pubblica.

La mappa della variante al prg per la Cesanella di Senigallia
La mappa della variante al prg per la Cesanella di Senigallia

Lavori fermi quelli che riguardano la pista ciclopedonale: nell’area la variante prevista e adottata nel giugno 2017 prevede infatti l’allungamento della pista esistente che dal quartiere Vivere Verde (dal Centro olimpico Tennistavolo) giunge fino ai nuovi parcheggi realizzati nel piazzale Michelangelo, alla Cesanella. Un ulteriore tratto ciclopedonale (vedi mappa a destra) permetterà di raggiungere l’altro lato del piazzale e quindi il nuovo sottopasso per arrivare in via Tommaseo; da lì sarà possibile tramite altri due sottopassi ferroviari già esistenti (quello a fianco dell’Acquapazza e quello poco più a nord del parco botanico) raggiungere il lungomare Mameli.