Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia, i carabinieri sventano un furto in chiesa. Nei guai un 60enne

Si tratta di un residente nella provincia di Novara ma domiciliato in città. I militari lo hanno beccato nei pressi della "Madonna del Buon Consiglio" a Cesano, con arnesi per ripulire le cassette delle offerte

SENIGALLIA – Un 60enne residente nella provincia di Novara e domiciliato in città è stato arrestato ieri, martedì 11 febbraio, dai carabinieri di Senigallia per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. L’uomo è stato sorpreso dai militari nei pressi della “Madonna del Buon Consiglio” a Cesano, in possesso di arnesi per ripulire le cassette delle offerte.

Il 60enne è stato identificato e trasferito nella caserma di via Marchetti dove con sorpresa ha dato in escandescenza: un militare che ha partecipato all’intervento è dovuto ricorrere alle cure del Pronto Soccorso dove gli sono stati riscontrati traumi ed escoriazioni varie.

L’uomo non è nuovo ad episodi del genere: lo scorso settembre era stato sorpreso, in flagranza di reato, mentre ripuliva le cassette delle offerte in Cattedrale e, anche in quell’occasione, aveva aggredito i carabinieri. Questa mattina il giudice ha convalidato l’arresto e disposto i domiciliari in attesa di processo.