Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Senigallia, altro incrocio messo in sicurezza alla Cesanella

Dati i numerosi incidenti tra via Perugino e via Piero della Francesca, zona Cesanella, l'amministrazione di Senigallia ha realizzato un dosso con il nuovo asfalto

L'incrocio

SENIGALLIA – Continua la messa in sicurezza di alcuni incroci considerati pericolosi pericolosi a Senigallia. Questa volta è toccato al quartiere Cesanella vedersi sistemare l’incrocio tra via Perugino e via Piero della Francesca, con un dosso realizzato sull’asfalto per limitare la velocità dei veicoli, che sfrecciano veloci dopo l’apertura della strada in direzione complanare, incuranti delle dimensioni ristrette della carreggiata.

L’incrocio è da tempo sotto i riflettori delle cronache locali e al centro delle richieste dei cittadini e residenti: numerosi gli incidenti verificatisi anche con feriti gravi, ma stavolta si è agito prima che ci scappasse il morto. Era partita anche una raccolta firme per una petizione che chiedeva all’amministrazione comunale di Senigallia maggior sicurezza.

L’amministrazione comunale – in particolare l’assessorato ai lavori pubblici guidato da Enzo Monachesimo – è intervenuta realizzando un dosso contemporaneamente al rifacimento dell’asfalto e dei marciapiedi, disastrati in alcuni tratti, venendo così incontro alle esigenze dei residenti. 

Non è stato installato un semplice dosso in plastica all’incrocio nei pressi della chiesa della Cesanella, perché causa molto rumore al passaggio delle ruote dei veicoli; si è evitato quindi quello che è avvenuto in altre zone della spiaggia di velluto, dove gli stessi abitanti ne hanno chiesto prima l’installazione e poi la rimozione. Un intervento dunque complessivo, più costoso e impegnativo, che ha visto anche l’abbattimento di alcune piante che avevano ulteriormente rovinato ciò che rimaneva del marciapiedi.