Senigallia, a scuola con la droga. Denunciato un minorenne

Il giovane studente ha tentato di liberarsi di 20 dosi di marijuana già confezionate. In tasca aveva 350 euro, provento dell'attività di spaccio e materiale per il confezionamento

I controlli della polizia di Senigallia al campus scolastico di via D'Aquino
I controlli della polizia di Senigallia al campus scolastico di via D'Aquino

SENIGALLIA- “Scuole Sicure”. Questo il nome dell’operazione della polizia per contrastare l’uso e il consumo di sostanze stupefacenti tra giovanissimi. Durante i controlli i riflettori si sono accesi anche sui mezzi utilizzati dagli studenti per garantire la sicurezza ed evitare situazioni di sovraffollamento, ma nessuna irregolarità è stata riscontrata.

Ad attirare l’attenzione degli agenti, in via Capanna, a poca distanza dal Campus di via Tommaso D’Aquino, un gruppo di cinque giovani che si è mostrato nervoso alla vista della volante.

Gli agenti hanno proceduto al controllo ed hanno notato che tra i ragazzi, un minorenne residente nella provincia di Ancona, si era liberato di un involucro che è risultato contenere 20 dosi marijuana. 

Il ragazzo si trovava insieme ad altri due giovani residenti nella provincia di Ancona e due studenti magrebini. Addosso al ragazzo gli agenti hanno rinvenuto anche 350 euro in contanti e materiale per il confezionamento. Inoltre, nonostante la giovane età, lo studente è risultato con precedenti in materia di sostanze stupefacenti. Gli agenti hanno informato l’autorità giudiziaria dell’accertamento compiuto e gli esercenti la potestà genitoriale.

La droga e il denaro, provento dell’attività di spaccio, sono stati sequestrati. Il giovane è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.