Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

A scuola nel bosco a Senigallia grazie a Caritas, Sena Nova e Fosforo

Lezioni nell'area verde e nella casa San Benedetto in zona Saline, per sperimentare divertendosi e toccando con mano le meraviglie della natura

A scuola nel bosco a Senigallia grazie a Caritas, Sena Nova e Fosforo
A scuola nel bosco a Senigallia grazie a Caritas, Sena Nova e Fosforo

SENIGALLIA – Dai colori naturali ai suoni del bosco, dai prodotti di stagione all’evoluzione delle specie, dalle piante che si adattano a ogni luogo fino a sbirciare dentro un’arnia nella operosa società delle api. Sono alcune delle attività rivolte agli studenti dall’infanzia alle superiori avviate in questi giorni grazie a una sinergia tra la fondazione Caritas, l’associazione Sena Nova e l’associazione culturale Next.

L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto “CrEsco – Contesti ricreativi di Educazione e scoperta” in corso presso il giardino di casa San Benedetto – la struttura della Caritas per le donne vittime di violenza – e nella limitrofa area verde di Boscomio, zona Saline. Mira a far imparare nozioni importanti sperimentando la scienza nel bosco, toccando con mano l’ambiente e le sue risorse, attraverso laboratori divertenti e intelligenti firmati dagli animatori e divulgatori scientifici che ogni anno organizzano “Fosforo, la festa della scienza”.

Il via alle attività c’è stato Lunedì 4 ottobre si è svolto il primo incontro in diretta streaming con le scuole secondarie di primo grado dell’istituto comprensivo Faa’ di Bruno di Marotta e dell’istituto comprensivo Padalino di Fano; martedì 5 invece le prime lezioni in presenza con una classe quarta della scuola primaria Rodari di Senigallia.

Tante le attività per far vivere agli studenti, grandi e piccoli, l’emozione della scoperta e della natura. Ecco nello specifico gli eventi: per la scuola dell’infanzia ci sono “Orto didattico” (sui colori naturali) e “Tutti a Boscolandia!” che hanno lo scopo di porre l’attenzione alla bellezza e alla diversità dei colori naturali, da estrarre insieme, e ai suoni del bosco.
Per la scuola primaria “Orto didattico” farà scoprire l’importanza della stagionalità di frutta verdura e dei nutrienti sulle nostre tavole, mentre un avvincente gioco di strategia, “La comunicazione segreta del bosco”, farà approfondire il mondo degli insetti e dell’evoluzione delle specie.

A scuola nel bosco a Senigallia grazie a Caritas, Sena Nova e Fosforo
A scuola nel bosco a Senigallia grazie a Caritas, Sena Nova e Fosforo

Gli studenti delle secondarie di primo grado si sfideranno nel tinkering lab “Rotelle pazze” a testare marchingegni rotolanti e un “Evolution Game” per viaggiare dentro al bosco alla ricerca di odori, tracce e scie nascoste. Dedicato a loro lo streaming dentro la casa delle api, cioè dentro un’arnia, per sbirciare come funziona la società delle api, operosa e unica nel suo genere.
Infine per la scuola secondaria di secondo grado “Tinkering Lab” (alias Scala la rampa) e “Piante geniali”: gli studenti degli istituti superiori saranno invitati a costruire un marchingegno capace di risalire una rampa, senza istruzioni ma usando la personale creatività e capacità, oltre a scoprire le piante geniali, quelle piante che usano la strategia per sopravvivere in ogni luogo del mondo.

Tutti gli eventi sono gratuiti ma su prenotazione dal sito www.prenotazioni.fosforoscienza.it: si chiude il 26 novembre. Dal martedì al venerdì le visite saranno dal vivo, all’aria aperta, mentre tutti i lunedì ci sarà la diretta streaming: una modalità sviluppata per le scuole primarie e secondarie che non riusciranno a essere presenti soprattutto quelle della provincia di Ancona e Pesaro che risultano più distanti e che hanno difficoltà con i trasporti scolastici compatibilmente con le disposizioni anti covid in vigore per l’anno scolastico 2021/2022.