Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

San Gaudenzio, 300 mila euro dal ministero per la scuola di Senigallia

Soddisfatti il sindaco Mangialardi e l’assessore Monachesi per l’importante finanziamento che permetterà l’adeguamento sismico e l’efficientamento energetico

La scuola di San Gaudenzio a Borgo Bicchia di Senigallia
La scuola di San Gaudenzio a Borgo Bicchia di Senigallia

SENIGALLIA – Ammonta a ben 300 mila euro il finanziamento ministeriale per la scuola materna San Gaudenzio, a Borgo Bicchia di Senigallia. Ad annunciarlo è la stessa amministrazione comunale che illustra anche la progettualità premiata.

Nel 2014 la scuola di San Gaudenzio venne completamente allagata poiché inserita in una zona molto vicina al fiume Misa (e nonostante questo edificabile) per poi essere nei mesi successivi risistemata grazie soprattutto ai fondi messi a disposizione dal governo e dal Rotary club locale, oltre che grazie ai contributi di numerose associazioni e realtà come la tifoseria dell’Ancona calcio.

Quello che pochi anni fa divenne un simbolo di coesione cittadina di fronte alle avversità, ora è al centro di un importante intervento: in particolare la struttura scolastica di san Gaudenzio verrà adeguata a livello sismico e di efficientamento energetico.

Ampia soddisfazione è stata espressa dal sindaco Maurizio Mangialardi e dall’assessore ai lavori pubblici Enzo Monachesi i quali hanno precisato come il risultato sia frutto dell’attenzione ai bandi regionali e ministeriali per il reperimento di risorse extra comunali con cui sopperire al taglio ai trasferimenti economici in corso già da anni. Già nei mesi o negli anni scorsi anche altre scuole erano state risistemate grazie a fondi statali: tra queste la Marchetti, la Puccini e la Pascoli.