Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Salvarono due turisti, premiati tre senigalliesi

Sono stati premiati in Comune questa mattina i tre senigalliesi che lo scorso 17 luglio hanno salvato la vita a due turisti francesi. L'intervento nel porto canale con il supporto dell'Ufficio Locale Marittimo

Mangialardi-De Carolis - Tomassetti - Pomponio - Mariani

SENIGALLIA- Salvarono la vita a due turisti francesi, consegnata la cittadinanza benemerita a tre senigalliesi. Nel tentativo di mettersi al riparo dalle onde, la coppia aveva tentato di dirigersi verso l’imboccatura del porto, finendo però per incagliarsi con il serio rischio di un rovesciamento. Solo il pronto e temerario intervento dei tre senigalliesi, Francesco Pomponio, marinaio della Gestiport, Giacomo De Carolis e Enrico Tomassetti istruttori di vela del Club Nautico Senigallia, aveva permesso di evitare il peggio, grazie a un’azione rapida e coraggiosa per trarre in salvo i due sfortunati naufraghi. Nessuno dei tre, peraltro, in quel momento si trovava in servizio.

«Oggi rifarei la stessa cosa – ha spiegato Francesco Pomponio – Quel 17 luglio era il mio giorno libero ma vedendo due persone in difficoltà sono intervenuto, naturalmente grazie al supporto dei maestri di vela che è stato fondamentale. Se ho avuto paura? Adesso con il senno di poi dico di si, ma quel giorno no, ho agito, ho pensato che potrei trovarmi in pericolo anch’io e se nessuno mi aiutasse?».

A loro, questa mattina, il sindaco Maurizio Mangialardi, insieme all’amministratore unico della Gestiport, Marcello Mariani, ha conferito la cittadinanza benemerita, in segno di riconoscenza per l’atto di coraggio dimostrato. «A nome dell’Amministrazione comunale e di tutta la città – ha detto il sindaco Mangialardi – Vi ringrazio per questo bel gesto che, combinando coraggio e perizia tecnica, ha permesso di salvare due vite e ha fatto fare bella figura alla nostra città».