Rubato un portafoglio, il ladro è il piromane

Prima di dare fuoco ai lini che ricoprono gli altari della Cattedrale di Senigallia, un 33enne incensurato romagnolo aveva rubato il portafoglio ad una 62enne senigalliese contenente contanti e assegni

Biblioteca Antonelliana a Senigallia
Biblioteca Antonelliana a Senigallia

SENIGALLIA- Martedì nella biblioteca comunale Antonelliana è stato rubato il portafoglio di una 62enne mentre si trovava al tavolo adibito alla lettura dei quotidiani. La donna si è accorta di non averlo più in borsa qualche ora dopo.

All’interno c’erano 390 euro in contanti, un assegno da mille e 200 euro, documenti ed effetti personali. A ritrovarlo circa ventiquattr’ore dopo, i carabinieri che lo hanno rinvenuto addosso al 33enne piromane che nei giorni scorsi, in più occasioni, aveva tentato di appiccare un rogo in Cattedrale.

L’uomo non è riuscito a fornire una spiegazione riguardo il possesso del portafoglio che è stato restituito alla proprietaria con tutto il contenuto all’interno. La donna ha riconosciuto nel piromane l’uomo che quel martedì mattina, si trovava seduto davanti a lei al tavolo della biblioteca. Il furto è stato probabilmente messo a segno quando la 62enne si è alzata per leggere un manifesto.