Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Ruba le tv rottamate, giovane denunciato a Senigallia

Durante l'ultimo weekend sono finite nei guai anche due persone per guida in stato di ebbrezza e per un coltello nascosto nell'auto

I carabinieri a Senigallia
I carabinieri a Senigallia

SENIGALLIA – Guida in stato di ebbrezza, velocità, furti, porto di oggetti atti ad offendere: sono questi i motivi per cui i carabinieri hanno denunciato e sanzionato alcune persone nell’ultimo intenso weekend di controlli a Senigallia e nelle zone limitrofe.

Un primo episodio è avvenuto venerdì sera, 5 novembre, quando un 47enne di Fano ha perso il controllo del mezzo che guidava nel centro storico di Ostra. L’auto si è ribaltata su  un lato con minime lesioni per il conducente che è stato quindi portato all’ospedale di Senigallia. Lì si è accertato che aveva un tasso alcolemico di 2,28g/l, il che ha portato alla denuncia per guida in stato di ebbrezza.

Tra sabato sera e domenica mattina, poi, ulteriori controlli del territorio hanno portato a sanzioni e denunce. Verso le ore 2 di domenica , è stato controllato in via Raffaello Sanzio un 20enne di Morro d’Alba che aveva un tasso alcolemico pari a 0,49 g/l. Per lui è scattata la sanzione amministrativa per guida in stato di ebbrezza e, siccome guidava a forte velocità, anche per questa seconda violazione. Nel veicolo inoltre, i militari senigalliesi hanno rinvenuto un coltello nascosto nel vano portaoggetti, che è stato sequestrato. Da qui la denuncia per porto di oggetti atti ad offendere.

Invece domenica pomeriggio, un 38enne di Terre Roveresche era stato sorpreso dal personale di vigilanza del centro commerciale Il Maestrale mentre prelevava due tv rottamate per il bonus statale di acquisto dei nuovi televisori e accantonate in un container esterno. Le stava caricando su un’autovettura quando è stato colto in flagrante e segnalato ai carabinieri che lo hanno denunciato per furto.