Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Il romano e il marchigiano: sul palco di Senigallia salgono Max Giusti e Piero Massimo Macchini

Il duo artistico - con un vero legame nella vita reale - attraverso racconti e storie dell'infanzia nelle Marche si esibiranno a fine gennaio al teatro La Fenice

Piero Massimo Macchini e Max Giusti
Piero Massimo Macchini e Max Giusti

SENIGALLIA – Si intitola “Fratelli Cugini” lo spettacolo tutto al marchigiano con Max Giusti e Piero Massimo Macchini che si terrà il prossimo 31 gennaio a Senigallia. Lo show del duo – nella vita hanno realmente un legame di parentela – scivola via tra monologhi, personaggi, musica e mimo, che si susseguiranno senza sosta per raccontare la loro marchigianità.

Una marchigianità vissuta attraverso gli occhi e le esperienze dirette dei due artisti che si esibiranno venerdì 31 gennaio, alle ore 21:15 al teatro La Fenice di Senigallia e che non risparmieranno di accendere i riflettori sulle storie delle loro infanzie passate tra via Zeppilli, il quartiere Tirassegno e le estati a Montefortino, comune di poco più di 1000 abitanti alle pendici dei Monti Sibillini, nel fermano.

La comicità romana di Max Giusti e il provincialismo spinto di Piero Massimo Macchini daranno energia e divertimento allo show sotto uno slogan universale che è anche un promemoria per chi se lo fosse dimenticato: “mmazza mmmazza, semo tutti una razza!”.

Info biglietti (da 16 a 25 euro più prevendita): 0733865994.