Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Rom allontanati da Montemarciano

Il Comune di Montemarciano ha emesso ieri mattina un'ordinanza di sgombero. Per fare rispettare il provvedimento è stato necessario l'intervento della Municipale con il supporto dei carabinieri

carabinieri-gazzella
Carabinieri

MONTEMARCIANO- Un gruppo di rom è stato allontanato questa mattina dal Comune di Montemarciano. Il sindaco ha emesso un’ordinanza che ne prevedeva lo sgombero attuato dagli agenti della polizia municipale con il supporto dei carabinieri.

Circa dieci persone con sei mezzi si erano accampate nel parcheggio del centro commerciale di via Honorati. All’arrivo delle forze dell’ordine i rom non hanno fatto resistenza, hanno lasciato lo spazio e si sono allontanati in direzione sud.

Non è la prima volta che il comune di Montemarciano si trova alle prese con lo sgombero dei rom. Era già successo qualche tempo fa, quando extracomunitari e rom si erano accampati negli spazi dell’ex Montedison, un grosso edificio dismesso che si affaccia sulla statale adriatica. Qualche mese fa, anche a Senigallia, un gruppo di rom, checsi era accampato in prossimità del fiume Cesano, è stato sgomberato.