Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Ritrovato senza vita nel suo appartamento, dramma a Senigallia

Triste rinvenimento in zona Capanna, dove dei vicini hanno segnalato forti odori provenire da un'abitazione. A scoprirlo vigili del fuoco, polizia Locale e il personale sanitario

Pattuglia, polizia municipale, Polizia locale, Senigallia, controlli
La Polizia locale di Senigallia

SENIGALLIA – Dramma della solitudine in città dove un uomo è stato ritrovato senza vita nella sua abitazione. Il decesso era avvenuto da alcuni giorni. A segnalare la sua assenza sono stati i vicini, che da qualche tempo non lo vedevano in giro, ma il sospetto è arrivato con alcuni forti odori che fuoriuscivano dall’appartamento, situato in zona Capanna.

Nel pomeriggio di ieri, mercoledì 24 agosto, è stato richiesto l’intervento delle autorità: sul posto sono giunte un’ambulanza, la squadra dei vigili del fuoco e gli agenti della polizia locale. Una volta all’interno è stato trovato il corpo senza vita di un uomo di Senigallia, classe 1957.

Dallo stato di decomposizione, sembra che il decesso risalga ad alcuni giorni fa anche se non è stato possibile ancora stabilire con precisione il momento della morte. La salma è stata recuperata e portata al cimitero, come disposto dal magistrato che ha stabilito di non approfondire la questione: il motivo della morte sembra sia da ricondurre a un malore, dunque cause naturali, anche se non è stata disposta alcuna autopsia o indagine ulteriore.

L’uomo viveva solo nell’abitazione di Senigallia e non aveva alcun parente stretto nelle vicinanze: sarà ora compito della polizia locale provare a individuare e rintracciare qualche familiare. Un drammatico epilogo che non ha lasciato indifferente nemmeno il personale intervenuto, nonostante non sia la prima volta in città di casi simili.