Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Ritornano droga e alcol nella movida di Senigallia, sanzioni per il coprifuoco

Un gruppetto di Falconara Marittima è stato fermato e controllato in centro oltre l'orario consentito, mentre una lite sul lungomare è stata sedata dai militari: un giovane all'ospedale per l'agitazione

I controlli dei carabinieri di Senigallia
I controlli dei carabinieri di Senigallia

SENIGALLIA – Movida agitata in questo primo assaggio di semi-normalità dopo l’allentamento delle regole anticovid. I carabinieri hanno sanzionato alcuni giovani per la violazione del coprifuoco e ubriachezza molesta, mentre sono state trovate dosi di droga durante un controllo.


Il primo intervento è di ieri, sabato 1 maggio: nel tardo pomeriggio due pattuglie sono intervenute sul lungomare Alighieri per una lite tra due ragazzi, entrambi ventenni, di Jesi e Fabriano. Uno dei due era in forte stato di agitazione ed è stato portato in ospedale dal personale della Croce Rossa Italiana, dove in seguito ha rifiutato le cure mediche. È stato comunque sanzionato per ubriachezza molesta e per la violazione delle norme covid, in quanto era senza mascherina. L’altro giovane non ha riportato lesioni e per ora non ci sono denunce: all’origine della lite sembra che ci siano futili motivi. 

Ma non è stato il solo episodio. Nella tarda serata sempre di ieri, una pattuglia del nucleo operativo e radiomobile ha controllato sei ragazzi, di cui due donne e quattro uomini, di età tra i 20 e i 25 anni, tutti di Falconara Marittima. Erano stati notati mentre dal porto si spostavano a piedi verso il centro storico di Senigallia, nonostante fossero le ore 22:48. Ai militari sono parsi subito agitati.
Per terra, nel luogo dov’è avvenuto il controllo, hanno trovato vari involucri contenenti una dose di cocaina, una dose di hashish e una dose di marijuana. Nella borsa di una ragazza c’era anche un involucro contenente un’altra dose di cocaina. Sono stati tutti segnalati alla prefettura come assuntori di droga e tutti sanzionati per la violazione del coprifuoco.