Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Risonanza magnetica, Striscia la Notizia ancora in città

Il tg satirico di Antonio Ricci è stato ancora una volta chiamato in causa dal Comitato a Difesa dell'Ospedale di Senigallia. L'inviata Chiara Squaglia ha girato giovedì scorso una puntata in città

Chiara Squaglia, inviata a Senigallia per il tg satirico Striscia la Notizia
Chiara Squaglia, inviata a Senigallia per il tg satirico Striscia la Notizia

SENIGALLIA – A distanza di qualche mese il tg satirico di Antonio Ricci ‘Striscia la Notizia’ è tornato in città per occuparsi, ancora una volta, della risonanza magnetica. A chiedere l’intervento dell’inviata Chiara Squaglia, il Comitato a Difesa dell’Ospedale di Senigallia.

Nel mirino, il macchinario inaugurato lo scorso 18 ottobre. Senigallia, in funzione la nuova risonanza magnetica La parentesi sembrava ormai chiusa e l’inviata del tg satirico, era pronta ‘sciogliere il nodo al fazzoletto’, perché il problema sembrava risolto definitivamente.

A fare infuriare il Comitato, non è stato il malfunzionamento della risonanza magnetica, ma l’impossibilità di prenotare un esame. Da telefonata al Cup, registrata, emerge che non è possibile prenotare un esame e, stando a quanto dichiara l’operatore, il primo appuntamento utile è il 7 gennaio, ma nella struttura convenzionata ‘Villa Silvia’.

Il Comitato ha chiesto l’intervento di ‘Striscia’ che con una troupe è arrivata in città giovedì scorso ed ha registrato una nuova puntata che andrà in onda a breve.