Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Proseguono serrati i lavori su Ponte II Giugno a Senigallia

Eliminati i parapetti e raschiato il fondo stradale della struttura che verrà demolita. Intanto si assembla la parresella per i sottoservizi

I lavori su ponte II Giugno a Senigallia
I lavori su ponte II Giugno a Senigallia

SENIGALLIA – Proseguono a ritmo serrato i lavori su ponte II Giugno, in pieno centro storico a Senigallia. Nei primi giorni c’è stato l’allestimento del cantiere e delle recinzioni che delimitano le aree interessate dall’intervento da oltre 1,18 milioni di euro.

A distanza di una settimana dall’avvio, sono iniziati i lavori di preparazione della nuova e provvisoria passerella a cui verranno appoggiati i sottoservizi. L’assemblamento è quasi concluso, mentre la sistemazione della struttura sarà effettuata domani, giovedì 15 ottobre.

Il cantiere dei lavori su ponte II Giugno a Senigallia
Il cantiere dei lavori su ponte II Giugno a Senigallia

Nel frattempo sono partite anche alcune piccole demolizioni, eliminando alcuni pezzi della vecchia struttura che collega corso II Giugno con via Carducci e il rione porto. Innanzitutto sono stati tolti i parapetti in pietra che si dovranno recuperare per coprire le parti in acciaio della nuova struttura, in modo da renderla esteticamente simile alla precedente, come disposto dalla soprintendenza regionale. Infine sono anche iniziati i lavori di raschiamento del manto stradale.

Il cantiere dei lavori su ponte II Giugno a Senigallia

I lavori su ponte II Giugno a Senigallia

Il cantiere dei lavori su ponte II Giugno a Senigallia

I lavori su ponte II Giugno a Senigallia

I lavori su ponte II Giugno a Senigallia

Le ripercussioni sul traffico fino a questo momento sono limitate: manca la fila di parcheggi da via Mastai al ponte II Giugno, dove sono posizionati materiali vari del cantiere e la circolazione è su una corsia a ridosso dei portici Ercolani: a parte qualche rallentamento o coda nelle ore clou della giornata, non si sono riscontrati disagi particolarmente gravi. Ma il cantiere durerà almeno 40 giorni e non mancheranno le occasioni in cui si dovrà allargare occupando tutto l’incrocio e causando lo stop ai veicoli.

La prima occasione sarà proprio domani, 15 ottobre. Dalle ore 14 alle ore 20 verrà chiusa via Portici Ercolani, da via Mastai a via Manni, per allargare il cantiere e consentire all’autogru di posizionarsi e varare la suddetta passerella. I mezzi transitanti in via Portici Ercolani saranno deviati su via Fratelli Bandiera.

Inoltre, sempre su via Portici Ercolani, nel tratto compreso tra via Mastai e via Fratelli Bandiera, sarà invertito il senso di marcia per permettere a residenti e autorizzati di raggiungere la stessa via Fratelli Bandiera e da lì uscire dal centro storico. Infatti, con la deviazione del traffico su via Arsilli sarà possibile raggiungere via Cavallotti e da lì viale Leopardi. Sarà poi limitato l’accesso a via Pisacane, in modo da evitare inutili incolonnamenti in fondo alla stessa via. Stessa funzione avrà l’istituzione del senso unico su via Delle Caserme.

Durante l’orario in cui saranno in vigore i divieti sarà sospesa la rilevazione elettronica con le telecamere installate presso gli accessi alla Ztl.