Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Dopo il restauro: un auditorium all’ex cinema teatro “A. Sordi” di Ostra Vetere

Arriva il contributo di 130.523 euro del Gruppo di azione locale (Gal) “Colli Esini San Vicino” per l'immobile inserito nel complesso monumentale di san Francesco al Mercatale

Il complesso monumentale di san Francesco al Mercatale, in piazza della Libertà a Ostra Vetere
Il complesso monumentale di san Francesco al Mercatale, in piazza della Libertà a Ostra Vetere

OSTRA VETERE – Diventerà un auditorium l’ex cinema teatro “A. Sordi”. Una sala conferenze e sede di incontri in pieno centro a Ostra Vetere. Questa la scelta dell’amministrazione comunale targata Pancotti che ha inserito il restauro funzionale dell’immobile tra le opere pubbliche del programma triennale.

L’ex cinema teatro si trova nel complesso monumentale di san Francesco al Mercatale, che si affaccia su piazza della Libertà: luogo centrale della vita di Ostra Vetere che diventerà anche il fulcro per la diffusione di eventi tematici legati alla cultura, all’ambiente, all’agroalimentare e alla filiera dei produttori locali. E ovviamente, a favorire il turismo in paese.

I locali dell'ex cinema teatro "A.Sordi" all'interno del chiostro di san Francesco al Mercatale, in piazza della Libertà a Ostra Vetere
I locali dell’ex cinema teatro “A.Sordi” all’interno del chiostro di san Francesco al Mercatale, in piazza della Libertà a Ostra Vetere

Per il restauro funzionale dell’ex cinema teatro “A.Sordi” il Comune di Ostra Vetere dovrà attingere dalle proprie casse attraverso la strategia di aggregazione Progetti integrati locali (Pil) ma l’intervento è reso possibile soprattutto grazie al finanziamento del Gruppo di azione locale (Gal) “Colli Esini San Vicino”: il contributo ammonta a 130.523 euro.

Prende non solo forma ma anche sostanza dunque il progetto di recupero dell’immobile approvato nell’aprile 2019 dalla giunta: a tal proposito l’assessore alla cultura Paola Fabbrini ha spiegato che «il progetto è finalizzato a dotare il nostro borgo di una struttura unica nel suo genere, che consenta alla nostra realtà locale di potersi connettere con il mondo, senza perdere la magia del proprio habitat. È un contenitore moderno, duttile e polivalente, in grado di ospitare differenti tipologie di eventi per promuovere il nostro territorio con il coinvolgimento dei produttori locali».