Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Tutto pronto a Corinaldo per il trentennale del premio “Grandi”

Agli alunni del paese gorettiano che hanno concluso con profitto l'anno scolastico 2016/17 andrà il riconoscimento alla memoria del generale

L'edizione 2015 del premio Gen. Domenico Grandi a Corinaldo
L'edizione 2015 del premio Gen. Domenico Grandi a Corinaldo

CORINALDO – Intenso fine settimana quello di sabato 23 e domenica 24 settembre per la comunità corinaldese. Fervono infatti i preparativi per celebrare il trentennale del premio di merito scolastico “Generale Domenico Grandi”, la manifestazione che annualmente premia gli alunni della scuola secondaria di primo e secondo grado con il miglior profitto scolastico.

«Una trentesima edizione ricca di novità – assicura l’assessore alla cultura Giorgia Fabri – dato che è questo un anno speciale sia per il premio, sia per la città che ricorda il V centenario dell’assedio del 1517 di Corinaldo. E per questo abbiamo voluto coniugare le due ricorrenze con momenti incentrati sulla storia, sulla musica e sulla città».

Sabato 23 settembre, alle ore 17, ci sarà il via alle celebrazioni in memoria del generale Grandi, ex Ministro della Guerra del Regno d’Italia alla vigilia della Grande guerra. Nella sala comunale “Arnaldo Ciani” saranno ricordati, con una piccola mostra, i vincitori di questi trent’anni. Nella stessa sala verranno premiati gli studenti più meritevoli dello scorso anno scolastico 2016/2017.

Giorgia Fabri
Giorgia Fabri

Alle 21 in programma al teatro “Carlo Goldoni” ci sarà l’operetta “Livietta e Tracollo” di Giovanni Battista Pergolesi con i Cameristi di Montefeltro, interpreti Norma Raccichiri e Roberto Ripesi, presentazione di Fabio Girolimetti.

Domenica 24 settembre alle ore 10, sempre nella sala comunale “A.Ciani”, il sindaco Matteo Principi, l’assessore alla cultura Giorgia Fabri e il presidente del Centro Studi “Gen. Domenico Grandi” avvocato Marco Grandi daranno il via all’ultima mattinata di celebrazioni incentrata sul convegno di studi “1917 Caporetto e Peschiera”. Interverranno Stefano Fabrizi, giornalista, già sindaco di Corinaldo con “Ricordo del Generale Ennio Lenci”, il professore Massimo Mazzetti con “Caporetto”, l’ambasciatore Gabriele Checchia con “Peschiera”, il professore Roberto Bernacchia con “La guerra di Urbino del 1517” e il professore Fabio Mariano con “La fortificazione di Corinaldo”. Proprio quest’ultimo testo è stato ristampato per l’occasione e verrà donato a tutti gli studenti premiati.