Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Principi bis, nominata la nuova giunta

Gli assessori sono già al lavoro: riconfermate Giorgia Fabri e Rossana Porfiri, neo eletti Riccardo Silvi e Lucia Giraldi. Nominato capogruppo di maggioranza Giacomo Anibaldi

Il nuovo consiglio comunale di Corinaldo

CORINALDO- Lo scorso 11 giugno, Matteo Principi è stato rieletto sindaco di Corinaldo con l’85% di preferenze. Il suo sfidante Luciano Galeotti, è pronto a fare opposizione alla giunta Principi: questa mattina il sindaco ha firmato i decreti di nomina. Matteo Principi ha riservato per se le deleghe alle politiche sociali, della persona e della famiglia, alla “Città dei Bambini”, alla tutela della salute, sicurezza del cittadino, organizzazione degli uffici e servizi pubblici e delle risorse umane, politiche ambientali e agricole, rapporti con le associazioni, Protezione civile, valorizzazione del centro storico, rapporti con Enti e istituzioni.

Due le riconferme, quella di Rosanna Porfiri riconfermata vice sindaco, a cui resta la delega al bilancio e alle finanze. A lei anche l’incarico alle attività produttive, i rapporti con le società partecipate, l’amministrazione trasparente, il Gal e i fondi europei. Riconfermate a Giorgia Fabri le deleghe alla cultura, al teatro, ai rapporti con le scuole, la valorizzazione dei beni culturali, le pari opportunità e le politiche dell’infanzia. Neo eletti Riccardo Silvi, a cui va la delega alle politiche giovanili, nel precedente mandato era di Giorgia Fabri, turismo, politiche sportive, innovazione tecnologica, partecipazione democratica ed informazione del cittadino e la promozione della città di Corinaldo. A chiudere il cerchio della Giunta è Lucia Giraldi nominata assessora ai lavori pubblici e urbanistica, qualità urbane, edilizia pubblica, gestione parchi e verde pubblico, politiche energetiche. Nominato capogruppo di maggioranza Giacomo Anibaldi. Una giunta che è pronta a perseguire gli obiettivi indicati nella lista civica, appoggiata dal pd e dal centro sinistra, “Crescere è”, la stessa che i corinaldesi hanno scelto per guidare il borgo gorettiano nei prossimi cinque anni.