Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Prende male le misure, rimorchio sfasciato contro il ponte autostradale a Senigallia

I vigili del fuoco sono intervenuti al Cesano per controllare eventuali danni alla struttura viaria. A Trecastelli invece un principio di incendio si è sviluppato da un'auto, poi spento dai carabinieri di pattuglia

Il rimorchio danneggiato dall'urto con il ponte autostradale lungo strada della Bruciata, a Senigallia. Foto di Ivo Serra
Il rimorchio danneggiato dall'urto con il ponte autostradale lungo strada della Bruciata, a Senigallia. Foto di Ivo Serra

TRECASTELLI – Prima un camion si incastra sotto il ponte dell’autostrada lungo la Bruciata distruggendo il rimorchio. Poi un incendio si sviluppa dal cofano di un’automobile a Trecastelli. Mattinata movimentata quella appena trascorsa dove i soccorsi sono intervenuti in due distinti episodi tra le ore 11 e le 13.

Il primo intervento è stato quello al Cesano di Senigallia, intorno alle ore 11 di venerdì mattina, 5 febbraio, quando il rimorchio di un camion si è sfasciato contro il ponte autostradale dell’A14 lungo strada della Bruciata, con direzione Trecastelli. Il conducente è riuscito a uscirne in retromarcia, con la centina del rimorchio completamente danneggiata. Fortunatamente, essendo una struttura in alluminio, non ha causato danni al ponte, come accertato dai vigili del fuoco del distaccamento senigalliese giunti sul posto assieme alla Polizia locale che ha gestito la viabilità. Nessuno è rimasto ferito nell’episodio e non ci sono altri mezzi coinvolti.

Il secondo intervento è stato quello relativamente a un principio di incendio che si è sviluppato da un’automobile a Ripe di Trecastelli, non lontano dal polo culturale del villino Romualdo. Intorno alle ore 13 il conducente di una Fiat Punto ha notato del fumo uscire dal cofano del mezzo e ha accostato. Fortunatamente per lui, una pattuglia dei carabinieri, impegnata in un servizio di controllo del territorio, passava lì vicino. I militari, usando due estintori, sono riusciti a stroncare l’incendio sul nascere, in attesa dell’arrivo dei vigili del fuoco che hanno poi messo in sicurezza il mezzo e l’area interessata. Anche in questo caso, tanta paura ma nulla di più.