Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Premiati gli alunni della Marchetti di Senigallia, apprendisti ciceroni alle giornate Fai di primavera 2022

Attestato di riconoscimento per i ragazzi e le ragazze della II C del corso europeo, guide alla pinacoteca diocesana di piazza Garibaldi durante l'evento del 26 e 27 marzo scorso in cui hanno ricosso tanti apprezzamenti

Premiati gli alunni della scuola Marchetti di Senigallia, apprendisti ciceroni alle giornate Fai di primavera 2022
Premiati gli alunni della scuola Marchetti di Senigallia, apprendisti ciceroni alle giornate Fai di primavera 2022

SENIGALLIA – Premiati alcuni alunni della scuola Marchetti che prestarono servizio come guide e apprendisti ciceroni durante le scorse giornate Fai di primavera. A poco più d’un mese dall’evento che ha permesso a milioni di persone di visitare e scoprire migliaia di beni che compongono il patrimonio artistico, storico e paesaggistico italiano, i ragazzi e le ragazze della classe II C corso europeo hanno ricevuto un attestato di partecipazione per l’edizione 2022.

Una preziosa collaborazione quella degli alunni della scuola secondaria di primo grado Marchetti che si è concretizzata il 26 e il 27 marzo: sono infatti state le giovanissime guide per i visitatori che hanno scelto di ammirare i capolavori contenuti nella pinacoteca diocesana di Senigallia, in piazza Garibaldi. L’adesione è stata entusiastica all’evento che di fatto segnava la ripartenza dopo lo stop per la pandemia, riaprendo i vari musei e poli culturali italiani: i giovani ciceroni senigalliesi hanno prima visitato il museo apprendendo notizie sulle opere esposte e sulla struttura edilizia risalente al settecento, poi hanno studiato anche la storia della città attraverso la fiera franca, di cui oggi rimane solo un pallido ricordo nella estiva fiera di Sant’Agostino. 

Le nozioni hanno permesso ai ragazzi di accompagnare adulti e bambini alla scoperta della pinacoteca diocesana, ottenendo un buon successo di pubblico e molti apprezzamenti. I ragazzi sono stati elogiati non solo per la loro disponibilità a partecipare all’evento, ma anche per la capacità di guidare i numerosi visitatori con garbo e “professionalità”, superando l’emozione dettata dall’evento. 

E proprio questo è un altro degli obiettivi delle giornate Fai di primavera, quello di formare adulti consapevoli, capaci di conoscere e tutelare il paesaggio e il patrimonio culturale italiano, come sottolineato dalla referente della delegazione Fai di Senigallia, Maria Rosa Castelli. A premiare, sabato 30 aprile, gli alunni Alessandro, Arianna, Carlo, Clarice, Davide, Federico, Francesco, Gianmarco, Gioele, Gioia, Giorgia,  Guglielmo, Leonardo, Lorenzo, Manuela, Margherita, Riccardo, Stella, Tommaso e Vittoria ci hanno pensato Marcello Mengucci e Mara Natalucci, rispettivamente responsabili dei rapporti con le scuole e della comunicazione del prestigioso ente no profit, alla presenza della dirigente scolastica Paola Filipponi e della docente referente del progetto Simonetta Sanseverinati.