Il potere nel Mediterraneo: a Palazzetto Baviera un viaggio nella storia con uno sguardo sul presente

Università di Bologna, gruppo FAI e assessorato alla cultura insieme per un ciclo di conferenze per conoscere la storia e capire il presente

Palazzetto Baviera a Senigallia
Palazzetto Baviera a Senigallia

SENIGALLIA – Lunedì 9 aprile si terrà il primo dei quattro incontri dedicati alla storia e all’archeologia promossi per il 2018 dal gruppo locale del FAI (Fondo Ambiente Italiano) in collaborazione con il dipartimento di Storia Culture Civiltà dell’Università di Bologna e con il Comune di Senigallia.

Il nuovo ciclo di appuntamenti sarà dedicato al tema “Le figure imperiali nella storia. Un viaggio tra le rappresentazioni del potere nel mediterraneo antico“.
«Si tratta di un ciclo di conferenze che gireranno intorno al tema del potere e dei potenti nella storia – spiega Giuseppe Lepore, docente di archeologia greca e romana all’ateneo bolognese – sarà in pratica un viaggio tra le culture che maggiormente hanno influenzato l’area del Mediterraneo antico. Seguiremo un ordine per così dire cronologico: partiremo dall’Egitto per poi passare a maggio all’epoca romana e, dopo l’estate, riprendere con il medioevo e con l’impero ottomano e uno sguardo sul mondo arabo in generale. A fare da sfondo c’è il mondo contemporaneo: faremo delle riflessioni in sede di dibattito sui tempi più vicini a noi».

La prima conferenza sarà tenuta da Michael Benfatti (Università di Bologna) che interverrà su “Agli albori della civiltà: l’Egitto e il potere dei Faraoni”. Si terrà alle ore 18 di lunedì 9 aprile nei locali di Palazzetto Baviera, ingresso libero.

Così come sono a ingresso libero tutti gli altri appuntamenti di seguito elencati:
sabato 19 maggio, il prof. Giuseppe Lepore (Università di Bologna) interverrà su Roma e sull’origine del culto imperiale; sabato 3 novembre il prof. Enrico Cirelli (Università di Bologna) relazionerà su Costantino il Grande e sul periodo all’alba del nuovo impero cristiano, mentre chiuderà il ciclo di incontri sulla storia lo stesso Cirelli parlando di Istambul, del sultano Solimano il Magnifico e dell’ultimo grande impero europeo, quello ottomano nell’appuntamento di sabato 1 dicembre.