Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Dopo il covid: ripartono concerti e spettacoli a Senigallia

Grazie alle prime riaperture, dopo il lungo periodo di restrizioni, è stato possibile organizzare nel week end alcune serate con eventi: un graduale ritorno alla normalità

Tra gli spettacoli a Senigallia anche i monologhi musicali di "Maledetti cantautori"
Tra gli spettacoli a Senigallia anche i monologhi musicali di "Maledetti cantautori"

SENIGALLIA – Finalmente si torna a teatro a recitare, finalmente si torna ad ascoltare buona musica al mare, finalmente tornano gli spettacoli a Senigallia. Lo strascico della pandemia si fa ancora sentire, dato che alcuni eventi sono ancora in modalità online, come seminari, incontri e webinar, ma qualcosa sta tornando alla normalità. Ecco una serie di iniziative che si terrà nel weekend sulla spiaggia di velluto.

Il primo appuntamento è un concerto della rassegna Jazz Club 77, nata dalla collaborazione tra i Bagni 77 e Corinaldo Jazz: si terrà venerdì 28 maggio alle 19 allo stabilimento balneare, con ingresso gratuito (Info e prenotazioni: 320/7926534 – Filippo Borioni). Il Roberto Bachi Quartet presenterà “Le mie mani”, con Roberto Bachi al pianoforte, Andrea Conti alla chitarra, Jack Lucchetti al contrabbasso e Mauro Mancini alla batteria. Con il suo ultimo progetto il pianista, compositore e arrangiatore romano Roberto Bachi, il cui disco è in fase di registrazione, affronta un viaggio introspettivo alla ricerca delle emozioni più intime e profonde, accompagnato dalla ritmica collaudata e infallibile di Conti, Mancini e Lucchetti.

Dopo il successo della serata di apertura che ha visto protagonista Daniele Novara, La “Scuola Genitori online” di Senigallia prosegue con una nuova serata condotta da Laura Petrini: appuntamento per venerdì 28 maggio dalle 21 alle 23. Un’occasione a sostegno di tutti i genitori, insegnanti e educatori, in cui si cercherà, con la preziosa collaborazione del CPP – Centro PsicoPedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti – diretto dal prof. Daniele Novara, di comprendere i comportamenti di bambini e ragazzi partendo dal funzionamento del loro cervello e da quali sono i bisogni che cambiano età per età.  L’evento è gratuito con iscrizione obbligatoria qui.  

Altra conferenza sempre di venerdì 28 maggio, sempre alle ore 21, è intitolata “Cogli l’attimo… L’estro artistico della biodiversità”. Promossa dal GSA Senigallia (Gruppo Società e Ambiente), è dedicata alla fotografia naturalistica, importante mezzo per documentare e diffondere la bellezza della natura. La biodiversità è ovunque, tanto nelle aree protette più remote quanto nei giardini dietro casa. La fotografia consente di approfondire la conoscenza di questo mondo che non smetterà mai di stupirci. Il relatore è il fotografo naturalista Giuseppe Boschetti. Per ricevere il link per partecipare al webinar, è necessario inviare una mail a gsasenigallia@gmail.com.

Una scena di "Coppia aperta, quasi spalancata" con Chiara Francini e Alessandro Federico
Una scena di “Coppia aperta, quasi spalancata” con Chiara Francini e Alessandro Federico

Sempre per gli spettacoli a Senigallia, la novità è che riapre anche il sipario del teatro La Fenice sabato 29 maggio con uno degli appuntamenti di Platea delle Marche in Festa, la rassegna di AMAT che coinvolge 21 teatri marchigiani. Alle 20.45 in scena Coppia aperta, quasi spalancata con Chiara Francini e Alessandro Federico, una classica e irresistibile commedia all’italiana, scritta da Dario Fo e Franca Rame nel 1982, che racconta la tragicomica storia di una coppia di coniugi, figli del sessantotto e del mutamento della coscienza civile del bel paese dopo le contestazioni e le rivendicazioni su divorzio, aborto, adulterio e “delitto d’onore”. Biglietti in vendita al botteghino del teatro venerdì 28 dalle 17 alle 20; sabato 29 a partire dalle ore 16; e on line.

Stessa data per la danza che torna al teatro Goldoni di Corinaldo con un altro appuntamento della rassegna regionale “Platea delle Marche in festa!” promossa da Amat con i Comuni delle Marche e il contributo di Regione e MiC Ministero della Cultura. In scena sabato 29 maggio la performance “Bodies” della compagnia E.Sperimenti con le coreografie di Federica Galimberti per la produzione di GDO gruppodanzaoggi. Nello spettacolo – che sostituisce l’annunciato “Grande Viaggio del Divino Dante” della compagnia Oplas – i danzatori (Stefano Bezzi, Monica Castorina, Stefano Otoyo, Silvia Pinna, Daniele Toti e Magdalena Agata Wojcik), diretti dalla Galimberti, mettono in scena un viaggio in quadri che ha il suo filo conduttore nel linguaggio fortemente contaminato, effervescente ed emozionante dei loro corpi. Biglietti di posto unico numerato 15 euro in vendita su vivaticket.com e alla biglietteria del Teatro Goldoni (tel. 338/6230 078). Inizio ore 20.30.

Sarà invece on line “Maledetti cantautori”. Brevi monologhi ispirati a vicende di artisti maledetti vengono recitati con commento sonoro, completandosi con l’esecuzione di uno dei loro brani più rappresentativi. Lo spettacolo con Nicholas Ciuferri scrittore, autore, attore, performer, Davide Combusti (The Niro) – cantautore, musicista, produttore, ed Ernesto Anderle, illustratore, disegnatore, autore, si terrà sabato 29 maggio su Youtube e Facebook per Marche Palcoscenico Aperto. Festival del teatro senza teatri, promosso dalla Regione Marche / Assessorato alla Cultura con AMAT. Per informazioni: nicholas.ciuferri@gmail.com, altererebus@gmail.com. Accesso gratuito, inizio ore 21.30.

Ancora musica, oltre agli spettacoli a Senigallia. Domenica 30 maggio i Mannacustico, band tributo di Alessandro Mannarino, inaugureranno l’estate ritornando finalmente a suonare dal vivo con un concerto al tramonto ai Bagni M46 – Fred Bar, a partire dalle ore 18. Si esibiranno Federico Palestrini alla voce, chitarra classica e kazobo; Filippo Di Capua alla chitarra classica e cori; Marco Mesturini alla chitarra classica, guitalele e kazobo; Riccardo Mariani al basso e ai cori; Giulia Pasquini come voce e Nicola Bavosi alle percussioni e al cajon. L’evento sarà accessibile a tutti e sarà gestito in modo tale da rispettare le regole di distanziamento sociale, con l’unico scopo di festeggiare la riapertura degli spettacoli e l’arrivo della bella stagione.