Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Ponti, il restyling slitta al 2020

L'intervento viene posticipato di due anni rispetto alla data che era stata inizialmente decisa a seguito della chiusura al traffico veicolare del ponte 2 Giugno a Senigallia

Ponte II Giugno e Portici Ercolani

SENIGALLIA – Nel bilancio di previsione non risultano soldi stanziati per un intervento sui ponti nel 2018. Il ponte 2 Giugno era stato chiuso al traffico veicolare il 16 novembre 2017 e pochi giorni dopo, nel bilancio di previsione del 2017, erano stati stanziati 1 milione e 300 mila euro, soldi che sarebbero serviti per effettuare un intervento sui ponti 2 Giugno e Garibaldi. Ma in corsa, i piani dell’amministrazione comunale sembrano cambiati, perché i lavori sui ponti sono stati rinviati di due anni.

Nel programma triennale delle opere pubbliche 2018/2020, deliberato dalla Giunta lo scorso 23 novembre, gli interventi compaiono alla voce numero 24, l’ultima, dove viene specificato che quell’intervento è previsto nel 2020 e che sono stati stanziati 930 mila euro. Sono però 320 mila euro in meno rispetto allo stanziamento che era stato effettuato un anno fa, subito dopo la chiusura del ponte al traffico veicolare.

Nel 2014 i lavori avevano interessato il Ponte Sanzio che era stato sottoposto ad un intervento di urgenza dal costo di 765 mila euro. Sempre nel 2014, una relazione era stata stilata da professionisti per il Comune, su consiglio dei Vigili del Fuoco, per avere un riscontro sulle condizioni dei manufatti che sono oggetto di costante monitoraggio. A seguito della chiusura al traffico veicolare del ponte 2 Giugno, l’opposizione avevano consegnato una raccolta firme per chiedere all’amministrazione comunale di effettuare le prove di carico sui ponti. Proposta bocciata, mentre i ponti continuano ad essere monitorati.