Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Polizia locale, il bilancio di un anno tra pandemia, controlli e sanzioni a Montemarciano

Gli agenti guidati dal comandante Fabbracci sono stati impegnati in 118 posti di controllo, multando le infrazioni dei conducenti per oltre 20mila euro. Intenso anche l'impegno sugli accertamenti amministrativi, anagrafici, giudiziari, veterinari

La Polizia locale di Montemarciano durante un controllo del territorio
La Polizia locale di Montemarciano durante un controllo del territorio

MONTEMARCIANO – La Polizia locale ha tracciato un bilancio delle attività per l’anno 2020. Un anno decisamente impegnativo: oltre ai consueti controlli – su tutti, oltre 12mila misurazioni della velocità, con 220 sanzioni per oltre 20mila euro – è stato segnato dall’emergenza sanitaria legata al covid-19.

I posti di controllo effettuati dalle pattuglie guidate dal comandante Pierluigi Fabbracci sono stati 118 (di cui 10 su strada statale, 42 su strada provinciale, 66 su altre strade) per un totale di 116 ore e 25 minuti nel corso dei quali sono stati controllati complessivamente 900 veicoli, accertate 23 violazioni, veicoli sanzionati rispetto a quelli controllati 2,56%. 

Importante anche l’attività di controllo elettronico della velocità tramite autovelox: le postazioni installate sono state 47, il totale delle ore di attività del dispositivo 42 ore e 03 minuti. Effettuate 12.120 misurazioni di velocità e accertate 220 violazioni del limite di velocità. Contestati 113 eccessi di velocità entro i 10km/h oltre il limite; 105 eccessi di velocità compresi tra 10 e 40 km/h oltre il limite; 2 eccessi di velocità tra 40 e 60 km/h oltre il limite. Sanzionato l’1,82% dei veicoli controllati e accertati 20.254,30 euro di sanzioni.  Mentre per le sanzioni relative alle violazioni al Codice della strada (incluso autovelox) ne sono state accertate 658 per un totale di 20.692,00 euro

Sono inoltre state effettuate ingiunzioni di pagamento delle sanzioni amministrative relative al codice della strada non pagate dell’anno 2017 per 93.469,07 euro e 29.678,04 euro di somme messe a ruolo per sanzioni amministrative anni 2012-2013-2014-2017-2018. 

Non solo codice della strada. Il comando ha portato avanti anche verifiche di polizia urbana su regolamento e leggi amministrative: sono state elevate 42 sanzioni amministrative, 33 violazioni a regolamenti comunali e ordinanze sindacali, 8 violazioni a leggi statali e 1 violazione a leggi regionali. Sono state accertate complessivamente sanzioni per 8.852,00 euro.

Rifiuti abbandonati sul litorale, scattano i controlli della Polizia Locale di Montemarciano
Rifiuti abbandonati sul litorale, scattano i controlli della Polizia Locale di Montemarciano

Per quanto riguarda i controlli edilizi, è stata accertata una violazione a norme penali; mentre sono stati 135 i controlli ambientali e rurali con 26 sanzioni accertate. 

Intensa anche l’attività di informazione e accertamento, delegata alla Polizia Locale dall’Ufficio Anagrafe, anche su delega di altri Enti, svolta principalmente attraverso ripetute verifiche presso le abitazioni dei soggetti sottoposti ad accertamento e un costante aggiornamento delle banche dati: in tutto il 2020, rende noto il corpo di polizia locale di Montemarciano, sono state gestite 735 pratiche, di cui 269 pratiche di immigrazione da altro Comune o dall’estero; 226 pratiche di emigrazione; 166 spostamenti all’interno del Comune e 74 accertamenti vari (irreperibilità). 

Gli agenti, operativi anche in altri ambiti, hanno fatto in modo che venissero seguiti anche catture di animali vaganti, sopralluoghi o verbali per questo illecito amministrativo, mentre tutto il capitolo degli accertamento – le pratiche che si sviluppano con atti successivi, verifiche, indagini, accertamenti o sopralluoghi – conta 1093 fascicoli; 217 accertamenti di affari generali; 140 pareri e autorizzazioni; 8 atti interni all’Ente, 178 pratiche di polizia stradale, 66 pratiche di polizia urbana, 229 pratiche amministrative, 129 pratiche ambientali, 51 accertamenti di polizia giudiziaria, 38 accertamenti di ambito veterinario, 16 pratiche di ambito edilizio, 14 pratiche di ambito annonaria, 1 pratiche di ambito mortuario e 6 accertamenti di natura rurale. Nonostante le difficoltà dell’anno 2020 segnato dalla pandemia, l’afflusso delle persone presso gli uffici si è attestato intorno a quota 1.500.