Nuovo Citroen C5 Aircross Hybrid Plug-in
Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

Ostra Vetere sceglie nel segno della continuità: a Luca Memè succede Rodolfo Pancotti

L'ex coordinatore di radiologia all'ospedale di Fabriano e amministratore unico della Montenovo Servizi vuole riportare serenità in paese. «La prima cosa che farò sarà rinunciare all'indennità di sindaco»

Rodolfo Pancotti e Luca Memè
Rodolfo Pancotti e Luca Memè

OSTRA VETERE – Soddisfazione ma anche tanta stanchezza. Dopo la corsa per presentare la lista civica per Ostra Vetere, dopo la campagna elettorale e dopo la tensione dello scrutinio, il nuovo sindaco di Montenovo Rodolfo Pancotti può finalmente tirare un sospiro di sollievo.

Con i suoi 983 voti – pari al 49,37% delle preferenze totali espresse domenica 10 giugno – la lista di centrosinistra ottiene infatti 8 seggi in consiglio comunale, sbaragliando di fatto gli altri due avversari politici: Massimo Bello (lista Autonomia per Ostra Vetere) ha ottenuto 764 voti, pari al 38,37% delle preferenze che si trasformano in un solo seggio; un solo seggio anche Agorà Movimento Civico per Ostra Vetere, il cui candidato sindaco Giordano Rotatori ha racimolato 244 voti (12,25% dei voti totali).

«Per prima cosa – ha dichiarato il neo sindaco Pancotti – voglio riportare un po’ di serenità e tranquillità in paese, poi inizieremo con le questioni amministrative».

La chiusura della campagna elettorale della lista civica per Ostra Vetere
La chiusura della campagna elettorale della lista civica per Ostra Vetere

Ma intanto è scoppiata la festa tra i sostenitori montenovesi di centrosinistra per la riconferma di un progetto che va quindi oltre le persone. Dopo l’indisponibilità del sindaco Luca Memè a candidarsi per un secondo mandato, c’era infatti il rischio che l’elettorato potesse cambiare pagina. E invece la maggioranza dei voti (praticamente un elettore su due) ha votato nel segno della continuità, confermando di fatto l’azione amministrativa svolta finora.

Rodolfo Pancotti durante la chiusura della campagna elettorale
Rodolfo Pancotti durante la chiusura della campagna elettorale

Rodolfo Pancotti, 67 anni, è un ex radiologo in pensione. Per 14 anni ha lavorato come radiologo prima al Policlinico Gemelli di Roma e poi, dal 1990, come coordinatore di radiologia all’ospedale di Fabriano. Negli ultimi 3 anni è stato amministratore unico della Montenovo Servizi. Dal 2013 è in pensione e ha quindi deciso di investire il suo tempo e impegno mettendoli «al servizio della comunità con spirito di servizio, disponibilità, onestà e trasparenza. Ecco perché voglio rinunciare all’indennità di sindaco. Il netto dello stipendio sarà infatti interamente destinato ad incrementare il fondo di solidarietà sociale».