Centro Pagina - cronaca e attualità

Senigallia

Politica, consiglio comunale e commissioni molto partecipate a Senigallia: ecco i numeri

Dal presidente Bello il report sulla presenza e sull'attività delle istituzioni elettive. Nove consiglieri e consigliere sempre presenti. Tra le commissioni, una sola seduta per quarta e quinta commissione permanente in un anno

L'aula del consiglio comunale di Senigallia
L'aula del consiglio comunale di Senigallia

SENIGALLIA – Ben 55 sedute delle varie commissioni consiliari, 17 riunioni della conferenza dei capigruppo e 15 del consiglio comunale. Sono solo alcuni dei numeri relativi all’anno appena concluso, il 2021, per quanto riguarda i lavori consiliari. Numeri che, associati a quelli delle presenze degli eletti, restituiscono un quadro di intensa partecipazione, anche se con qualche eccezione per quanto riguarda due commissioni, riunitesi in un anno una sola volta.

Negli ultimi 12 mesi dunque si sono svolte sedute praticamente ogni quattro giorni, in cui si sono approvati 118 provvedimenti dal massimo organo assembleare cittadino, discusse 21 interrogazioni a risposta orale, 1 ordine del giorno, 21 mozioni e 1 proposta di deliberazione d’iniziativa consiliare e 37 interrogazioni a risposta scritta presentate a sindaco e assessori.

A fornire questi dati è il presidente del consiglio comunale di Senigallia Massimo Bello che elenca persino un elenco dei consiglieri e delle consigliere più presenti in aula. Nove di loro, il presidente Massimo Bello, Andrea Ansuini, Lorenzo Beccaceci, Anna Maria Bernardini, Andrea Carletti, Filippo Crivellini, Davide Da Ros, Massimo Montesi e Silvia Tomassoni hanno partecipato a 15 sedute di aula ciascuno; Chantal Bomprezzi, Ludovica Giuliani, Marcello Liverani, Enrico Pergolesi e Mohamed Malih a 14 sedute di aula ciascuno; Angelica Brescini, Gennaro Campanile, Dario Romano e Floriano Schiavoni a 13; Daniela Antonelli, Alessandra Barucca e Luigi Rebecchini a 12 sedute di aula ciascuno; Lucia Pucci e la vicepresidente del consiglio Margherita Angeletti a 11 mentre Stefania Pagani e Rodolfo Piazzai erano presenti a 10 sedute di aula ciascuno.

Ai numeri del consiglio si affiancano quelli delle commissioni permanenti, che rappresentano organi ausiliari. Nel 2021 sono state convocate dai rispettivi presidenti (Crivellini, Schiavoni, Da Ros, Barucca, Tomassoni, Campanile, Bernardini) la prima commissione permanente per 10 sedute; la seconda e la terza commissione permanente per 4 ciascuna; la quarta e la quinta commissione permanente rispettivamente 1; la sesta commissione permanente invece ne ha svolte 15 e la settima commissione permanente, infine, ne ha realizzate 3.

Tra i più importanti e anche più impegnativi, sono stati affrontati temi come la riorganizzazione amministrativa della macchina comunale senigalliese, i servizi e l’unione dei comuni; i regolamenti comunali e consiliari; la variante al prg ‘Città resiliente’; la manovra di bilancio 2021 e la fondazione Città di Senigallia.